Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Donarsi a Dio per sempre ai tempi del Covid

Christian Media Center
13 ottobre 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Domenica 11 ottobre a Gerusalemme si è svolto il rito della professione solenne di sedici frati provenienti da nove Paesi diversi. I giovani religiosi si sono impegnati con Dio a vivere fino alla morte in obbedienza, senza niente di proprio e in castità dentro l'Ordine francescano.


Originari di Brasile, Colombia, Congo Brazaville, Congo Kinshasa, Italia, Messico, Perù, Siria, Sud Africa, i sedici francescani – che trascorrono alcuni anni a Gerusalemme per gli studi teologici nel seminario della Custodia di Terra Santa – hanno consegnato nelle mani del padre Custode, fra Francesco Patton, il loro voto a Dio. La celebrazione si è svolta nella chiesa di San Salvatore a Gerusalemme, a porte chiuse, a causa della pandemia di coronavirus e del lockdown in corso in Israele. Da tutto il mondo parenti e amici dei professi solenni hanno potuto seguire la Messa in diretta streaming.

Clicca qui per una cronaca più dettagliata della celebrazione.

Articoli correlati
La ricchezza del bene – nuova edizione
Safiria Leccese

La ricchezza del bene – nuova edizione

Storie di imprenditori fra anima e business
Incerti legami
Sandro Carotta

Incerti legami

Letture dalla Genesi
Spostare le montagne
Alessio Barberi

Spostare le montagne

L'energia della preghiera fra scienza e spiritualità