Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Elisa Pinna

Persepolis

La città di Persepolis era il centro del mondo prima di Alessandro Magno e di Roma. Era simbolo di una stagione di convivenza e integrazione culturale per quell’immensa regione che chiamiamo Medio Oriente. Oggi le rovine della capitale politica dell’antico Impero Persiano si trovano nel cuore geografico di un’area che in pochi decenni ha visto e vede guerre disastrose, invasioni di superpotenze esterne, terrorismo, conflitti latenti e lacerazioni interne all’islam: eventi che sfuggono alle semplificazioni con cui spesso in Occidente si leggono le vicende di quel quadrante geografico e che richiedono pazienza nel ricercare i fatti e apertura nel valutarne le interpretazioni. È ciò che si sforzerà di fare questo blog, proponendo uno sguardo ravvicinato sulla cultura, la società, l’economia, la religione, le radici identitarie dell’Iran e dei territori a forte componente sciita, compresi tra il Mediterraneo e Hormuz, tra lo Yemen e l’Asia Centrale.

Elisa Pinna, giornalista e scrittrice, è stata vaticanista, inviata per il Medio Oriente e corrispondente da Teheran per l’agenzia Ansa, oltre che collaboratrice di diverse testate italiane. Ha scritto libri sul pontificato di papa Benedetto XVI, sulle minoranze cristiane in Medio Oriente, sull’eredità dell’apostolo san Paolo. Con le Edizioni Terra Santa ha pubblicato Latte, miele e falafel: un viaggio tra le tribù di Israele e contribuito a Iran, guida storica–archeologica.


 

22 novembre 2022

Il pendolo di Teheran, tra repressione e pragmatismo

Le proteste di piazza in Iran sono entrate nel terzo mese e dimostrano una tenacia su cui pochi scommettevano. Le autorità alternano all'utilizzo della violenza repressiva anche barlumi di pragmatismo. Nella capitale molte donne ormai circolano, indisturbate, senza velo.

20 ottobre 2022

Cervelli iraniani in fuga, l’esodo che allarma

Sono sempre di più gli iraniani che emigrano: 2 milioni nel 2020. Molti sono professionisti altamente specializzati, ingegneri, fisici, matematici, informatici. Un'emorragia preoccupante, un'altra faccia della crisi della repubblica islamica.

7 ottobre 2022

In Iran il venerdì di sangue di Zahedan

Ottantotto persone sono state uccise, centinaia ferite e arrestate, il 30 settembre scorso a Zahedan, città del Belucistan scossa, come tante altre, dalle proteste di piazza iraniane delle ultime settimane. Le contrastanti versioni dei fatti.

16 settembre 2022

MBS, il principe bulldozer

A Gedda, importante città portuale dell'Arabia Saudita, le ruspe stanno abbattendo interi quartieri e non più solo periferici o degradati. Molti si chiedono quali siano le reali intenzioni del principe Mohammed Bin Salman, che sta modellando il nuovo volto del Paese.

2 settembre 2022

Iraq, tanto rumore per nulla (ma con decine di morti)?

Lo scontro politico nel Paese ha raggiuto alla fine di agosto un momento di massima tensione, quando il leader sciita, ma anti-iraniano, Moqtada al Sadr ha incitato e poi raffreddato gli animi dei suoi tanti sostenitori. Come si esce da una situazione bloccata?

5 agosto 2022

Dalla Cina investimenti record in Iraq

Nonostante il quadro della regione sia tutt’altro che rassicurante, la Cina continua a radicarsi in Medio Oriente, in maniera speculare al disimpegno statunitense. Ogni vuoto è immediatamente riempito. E non solo in Iraq.

22 luglio 2022

Vertice di Teheran, le spaccature della triade antioccidentale

I leader di Russia e Turchia si sono incontrati il 19 luglio a Teheran, ospiti del regime iraniano. Sul tavolo della trilaterale, interessi economici, ma anche profonde contrapposizioni, dalla Siria al Caucaso.

7 luglio 2022

Mes Aynak, meraviglia afghana in pericolo

Rischiano di scomparire per sempre, a causa di un'enorme miniera di rame sfruttata dai cinesi, le vestigia di un'antica città buddhista che fu centro strategico negli scambi commerciali, intellettuali, religiosi tra Oriente e Occidente lungo la Via della seta.

24 giugno 2022

L’Iraq impantanato dopo il terremoto in parlamento

La politica irachena torna ad essere un campo di battaglia con tutti contro tutti, dopo le dimissioni in blocco dei 73 deputati del partito dello sciita Moqtada al Sadr, invano premiato dagli elettori nel voto dell'ottobre 2021.

6 giugno 2022

Teheran contro Cannes per il «Ragno santo»

Un uomo che abitava all'ombra dei minareti di Mashhad, in Iran, nel 2001 uccise 16 prostitute con l'intento di "purificare" la città santa. Il festival di Cannes premia l'attrice protagonista di un film che mette in luce le simpatie di molti ambienti verso il pluriomicida. E scatena le ire degli ayatollah.

20 maggio 2022

Tempo quasi scaduto per l’accordo con l’Iran

Resta poco tempo per un accordo sul nucleare iraniano e un successo della trattativa dipende a questo punto principalmente dall’amministrazione degli Usa. La questione dei pasdaran, i Guardiani della rivoluzione islamica considerati terroristi dagli Stati Uniti, è uno dei nodi da sciogliere.

6 maggio 2022

Lavrov e le frasi su Hitler: follia o altolà a Israele?

Il ministro degli Esteri russo è in genere considerato persona acuta e colta. Le sparate di taglio antisemita che ha infilato in una recente intervista televisiva a un'emittente di Mediaset hanno sorpreso molti e irritato Israele. Cosa lo ha spinto?

RICETTE D’ORIENTE – Le religioni a tavola
Anna Maria Foli

RICETTE D’ORIENTE – Le religioni a tavola

Le religioni a tavola
L’amaro l’offrite voi?
Bernardo De Luca

L’amaro l’offrite voi?

Avventori e avventure di un ristoratore romano a Roma
Il Presepe nell’arte – II edizione
Rosa Giorgi

Il Presepe nell’arte – II edizione

Viaggio nell’iconografia della Natività