Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Elisa Pinna

Persepolis

La città di Persepolis era il centro del mondo prima di Alessandro Magno e di Roma. Era simbolo di una stagione di convivenza e integrazione culturale per quell’immensa regione che chiamiamo Medio Oriente. Oggi le rovine della capitale politica dell’antico Impero Persiano si trovano nel cuore geografico di un’area che in pochi decenni ha visto e vede guerre disastrose, invasioni di superpotenze esterne, terrorismo, conflitti latenti e lacerazioni interne all’islam: eventi che sfuggono alle semplificazioni con cui spesso in Occidente si leggono le vicende di quel quadrante geografico e che richiedono pazienza nel ricercare i fatti e apertura nel valutarne le interpretazioni. È ciò che si sforzerà di fare questo blog, proponendo uno sguardo ravvicinato sulla cultura, la società, l’economia, la religione, le radici identitarie dell’Iran e dei territori a forte componente sciita, compresi tra il Mediterraneo e Hormuz, tra lo Yemen e l’Asia Centrale.

Elisa Pinna, giornalista e scrittrice, è stata vaticanista, inviata per il Medio Oriente e corrispondente da Teheran per l’agenzia Ansa, oltre che collaboratrice di diverse testate italiane. Ha scritto libri sul pontificato di papa Benedetto XVI, sulle minoranze cristiane in Medio Oriente, sull’eredità dell’apostolo san Paolo. Con le Edizioni Terra Santa ha pubblicato Latte, miele e falafel: un viaggio tra le tribù di Israele e contribuito a Iran, guida storica–archeologica.


 

5 agosto 2022

Dalla Cina investimenti record in Iraq

Nonostante il quadro della regione sia tutt’altro che rassicurante, la Cina continua a radicarsi in Medio Oriente, in maniera speculare al disimpegno statunitense. Ogni vuoto è immediatamente riempito. E non solo in Iraq.

22 luglio 2022

Vertice di Teheran, le spaccature della triade antioccidentale

I leader di Russia e Turchia si sono incontrati il 19 luglio a Teheran, ospiti del regime iraniano. Sul tavolo della trilaterale, interessi economici, ma anche profonde contrapposizioni, dalla Siria al Caucaso.

7 luglio 2022

Mes Aynak, meraviglia afghana in pericolo

Rischiano di scomparire per sempre, a causa di un'enorme miniera di rame sfruttata dai cinesi, le vestigia di un'antica città buddhista che fu centro strategico negli scambi commerciali, intellettuali, religiosi tra Oriente e Occidente lungo la Via della seta.

24 giugno 2022

L’Iraq impantanato dopo il terremoto in parlamento

La politica irachena torna ad essere un campo di battaglia con tutti contro tutti, dopo le dimissioni in blocco dei 73 deputati del partito dello sciita Moqtada al Sadr, invano premiato dagli elettori nel voto dell'ottobre 2021.

6 giugno 2022

Teheran contro Cannes per il «Ragno santo»

Un uomo che abitava all'ombra dei minareti di Mashhad, in Iran, nel 2001 uccise 16 prostitute con l'intento di "purificare" la città santa. Il festival di Cannes premia l'attrice protagonista di un film che mette in luce le simpatie di molti ambienti verso il pluriomicida. E scatena le ire degli ayatollah.

20 maggio 2022

Tempo quasi scaduto per l’accordo con l’Iran

Resta poco tempo per un accordo sul nucleare iraniano e un successo della trattativa dipende a questo punto principalmente dall’amministrazione degli Usa. La questione dei pasdaran, i Guardiani della rivoluzione islamica considerati terroristi dagli Stati Uniti, è uno dei nodi da sciogliere.

6 maggio 2022

Lavrov e le frasi su Hitler: follia o altolà a Israele?

Il ministro degli Esteri russo è in genere considerato persona acuta e colta. Le sparate di taglio antisemita che ha infilato in una recente intervista televisiva a un'emittente di Mediaset hanno sorpreso molti e irritato Israele. Cosa lo ha spinto?

16 aprile 2022

In Terra Santa “Bella ciao” in veste cristiana

Tra i brani musicali risuonati a Gerusalemme a margine della processione delle Palme c'è anche un motivo molto noto in Italia: Bella ciao. Qui oggi esprime (anche) la fede dei giovani cristiani.

2 aprile 2022

A Mosul rinascono le chiese, ma mancano i cristiani

È trascorso poco più di un anno dal viaggio di papa Francesco in Iraq. Nella Piana di Ninive il clero è tornato e le chiese vengono restaurate, una ad una. Le famiglie cristiane, però, ancora non tornano, frenate, come sono, da paure e risentimenti. Il cristianesimo a Mosul rischia di estinguersi?

18 marzo 2022

Yemen, l’Onu non riesce più a mandare aiuti

Entrata nell’ottavo anno di conflitto, in Yemen la popolazione vittima della guerra assiste al crollo dei contributi internazionali per l’aiuto umanitario, il blocco dei porti e lo stallo nei colloqui diplomatici per fermare le violenze.

4 marzo 2022

Il pane, il Medio Oriente e la guerra russo-ucraina

Le conseguenze della guerra scatenata dalla Russia contro l'Ucraina preoccupano i governi del Medio Oriente e del Nord Africa, che dipendono dai granai dei due Paesi per sfamare le loro popolazioni.

18 febbraio 2022

Scivolati nella morte in Qatar

A fine anno il Qatar sarà al centro del mondo per la World Cup 2022 di calcio. Tutto luccicherà: nuovi stadi, alberghi e centri urbani. Ma quante vite di lavoratori sono state sacrificate per realizzare quel grande show?

Gli animali non mangiano pastasciutta
Manuela Mariani

Gli animali non mangiano pastasciutta

Storie in rima alla scoperta di evoluzione, anatomia e ambienti
Vivere da figli di Dio
Matteo Munari

Vivere da figli di Dio

Il cammino del discepolo in Mt 5,21-48
Turchia
Paolo Bizzeti, Sabino Chialà

Turchia

Chiese e monasteri di tradizione siriaca
I santi del sorriso
Gilberto Aquini

I santi del sorriso

Vite straordinarie tra storia, umorismo e devozione