Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Manuela Borraccino

Il giardino di limoni

Il limone, dall’arabo līmūm, non è forse uno dei frutti che meglio rappresentano la solarità e i profumi del Mediterraneo? Il giardino di limoni evoca, certo, il bel film di Eran Riklis sulla storia vera dell’agricoltrice palestinese Salma Zidane. Ma, allargando lo sguardo, quest’immagine mi fa pensare anche alla capacità delle donne di prendersi cura di chiunque le circondi, si tratti di una piantina umana o vegetale, e più ancora di trarre le essenze più dolci dai frutti più aspri, trasformandole in risorse per se stesse e gli altri. Come non smettono di insegnarci migliaia di femministe che dagli albori del «secolo lungo arabo» (1916-2011), proprio come avvenuto nel resto del mondo, si battono per vincere la secolare tradizione di soggezione e asservimento delle donne, da cui non è facile liberarsi. Proveremo in questo blog a raccontare, oltre gli stereotipi e nei differenti contesti del Nord Africa e Medio Oriente, i germogli di questi laboratori e le storie di chi prepara la fioritura.

Laureata in Lettere moderne e giornalista professionista dal 1999, Manuela Borraccino ha seguito dal 1998 il Vaticano e il Medio Oriente per le agenzie Ansa (1997-2001), per l’Adnkronos (2001-2004) e per il service televisivo internazionale ROMEreports (2004-2009), per il quale ha girato e prodotto alcuni documentari sull’impegno della Chiesa cattolica nei Paesi in via di sviluppo e nella prevenzione dell’Aids. Ha scritto reportage da Israele e dai Territori palestinesi per testate italiane e straniere e ha lavorato come field producer per emittenti latino-americane nei due Conclavi del 2005 e del 2013. Ha pubblicato per le Edizioni Terra Santa e per l’Editrice La Scuola. Ha diretto per tre anni (2017-2019) il settimanale diocesano di Novara ed è cultrice della materia in Storia contemporanea presso la Libera Università di Lingue e comunicazione (Iulm) di Milano.


 

9 febbraio 2024

«Nessuna liberazione palestinese senza parità di genere»

Una riflessione dell’attivista palestinese per i diritti umani Aida Ali Qleibo sul post-colonialismo, sulla fine della guerra a Gaza e sulla liberazione dall’occupazione in Cisgiordania.

25 gennaio 2024

La regista tunisina Kaouther Ben Hania di nuovo candidata all’Oscar

La regista maghrebina è alla seconda nomination all’Oscar nel giro di tre anni con il docu-film Quattro figlie, candidato come Miglior documentario 2024. Successo di critica e di pubblico anche per altre opere di cineaste arabe che esplorano la condizione delle donne.

10 gennaio 2024

Samah Jabr, resistere con la psichiatria

La resilienza delle palestinesi, la fortezza delle detenute, l’impatto psicosociale del conflitto: ne parliamo con la psichiatra Samah Jabr, dal 2016 direttrice del dipartimento di Salute mentale del ministero della Sanità palestinese.

27 dicembre 2023

Guerra Israele-Hamas, un appello dei funzionari Onu

Nuova richiesta di por fine alle ostilità in un documento congiunto di direttori ed esperti delle Nazioni Unite. Gli esiti di un’inchiesta Onu sulle violenze sessuali del 7 ottobre saranno pubblicati a giugno.

7 dicembre 2023

Le detenute palestinesi liberate: Il carcere non ci piega

Tra i 240 detenuti palestinesi rilasciati a fine novembre da Israele in cambio di 105 ostaggi rapiti da Hamas il 7 ottobre scorso c'erano anche tre minorenni e 68 donne. Molte di loro hanno raccontato ai media le condizioni durissime della carcerazione.

24 novembre 2023

Jamila e un mondo di storie, in Marocco la Carovana del libro

Si è conclusa il 23 novembre nei villaggi intorno a Marrakech la 16esima edizione della Carovana del libro: un tour di tre giorni della libraia Jamila Hassoune con formatori italiani, francesi e tedeschi per portare letteratura e laboratori di cittadinanza attiva nelle periferie alle soglie del deserto.

2 novembre 2023

Guerra Hamas-Israele, per donne e bambini il prezzo più alto

Oltre il 70 per cento delle 9.000 vittime e delle decine di migliaia di feriti dei bombardamenti a Gaza sono donne e bambini innocenti. Nello scempio del corpo delle donne brutalizzate dai miliziani di Hamas l’emblema della disparità di genere anche dentro i conflitti.

18 ottobre 2023

Il grido delle madri: «Fermatevi e trattiamo per gli ostaggi»

Le attiviste ebree e arabe di Women Wage Peace: «Chiediamo al governo israeliano di iniziare trattative immediate per il rilascio degli ostaggi e di includere le donne nei negoziati con i palestinesi. Non è possibile che ci siano solo uomini a guidare il Paese fuori da questa crisi».

5 ottobre 2023

«Osiamo la pace»: nuova marcia delle madri a Gerusalemme e sul Mar Morto

Manifestazione di pacifiste israeliane e palestinesi il 4 ottobre 2023 a Gerusalemme e in riva al Mar Morto: «Vogliamo i nostri figli vivi e non morti». Presenti vari rappresentanti diplomatici occidentali. E il Papa incoraggia con un telegramma.

21 settembre 2023

Esther Hayut custode della democrazia in Israele

Figlia di sopravvissuti alla Shoah, attenta ai più fragili e garante della sicurezza nazionale, la presidente della Corte suprema israeliana si avvicina alla scadenza del mandato mentre procede la riforma giudiziaria voluta da Netanyahu che fa prevalere i poteri legislativo ed esecutivo su quello giudiziario.

8 settembre 2023

Pressing sui talebani per salvare le afghane

Proteste dopo il blocco a Kabul di 100 studentesse attese con borse di studio a Dubai a fine agosto. «Per aiutare le afgane le agenzie umanitarie non devono abbandonare il paese per protesta contro i talebani ma lavorare per lo sviluppo in cambio della partecipazione pubblica delle donne» dice la giurista Roya Rahmani.

24 agosto 2023

Sareta e la sete di giustizia delle yazide: «Servono fondi e leggi»

I procuratori dell’Onu per i crimini contro gli yazidi indagano da cinque anni, ma il governo iracheno non autorizza i processi. Il Regno Unito, intanto, riconosce il genocidio yazida, ma allo stesso tempo rifiuta il rimpatrio delle «spose dell’Isis». Luci e ombre della giustizia umanitaria secondo la penalista internazionale Sareta Ashraph.

Seguire Gesù
Matteo Crimella

Seguire Gesù

Sette meditazioni sul Vangelo di Luca
Semi di fraternità
Massimo Fusarelli

Semi di fraternità

Con Francesco nelle sfide del nostro tempo
In Terra Santa – nuova ed. brossura
Gianfranco Ravasi

In Terra Santa – nuova ed. brossura

Un pellegrinaggio spirituale