Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Laura Silvia Battaglia

Diwan

La parola araba, di origine probabilmente persiana, diwan significa di tutto un po’. Ma si tratta di concetti solo apparentemente lontani, in quanto tutti legati dalla comune etimologia del “radunare”, del “mettere insieme”. Così, diwan può voler dire “registro” che in poesia equivale al “canzoniere”. Dove registro significa anche l’ambiente in cui si conserva e si raduna l’insieme dei documenti utili, ad esempio, per il passaggio delle merci e per l’imposizione dei dazi, nelle dogane. Diwan, per estensione, significa anche amministrazione della cosa pubblica e, per ulteriore analogia, ministero. Diwan è anche il luogo fisico dove ci si raduna, si discute, si controllano i registri (o i canzonieri) seduti (per meglio dire, quasi distesi) comodamente per sfogliarli. Questo spiega perché diwan sia anche il divano, il luogo perfetto per rilassarsi, concentrarsi, leggere.

Questo blog vuole essere appunto un diwan: un luogo comodo dove leggere libri e canzonieri, letteratura e poesia, ma dove anche discutere di cose scomode e/o urticanti: leggi imposte, confini e blocchi fisici per uomini e merci, amministrazione e politica nel Vicino Oriente. Cominciando, conformemente all’origine della parola diwan, dall’area del Golfo, vero cuore degli appetiti regionali, che alcuni vorrebbero tutto arabo e altri continuano a chiamare “persico”.

Laura Silvia Battaglia, giornalista professionista freelance e documentarista specializzata in Medio Oriente e zone di conflitto, è nata a Catania e vive tra Milano e Sana’a (Yemen).

Tra i media italiani, collabora con quotidiani (Avvenire, La Stampa, Il Fatto Quotidiano), reti radiofoniche (Radio Tre Mondo, Radio Popolare, Radio In Blu), televisione (TG3 – Agenda del mondo, RAI News 24, Tv2000), magazine (D – Repubblica delle Donne, Panorama, Donna Moderna, Jesus), testate digitali e siti web (Il Reportage, Il Caffè dei giornalisti, The Post Internazionale, Eastmagazine.eu).

Ha girato, autoprodotto e venduto vari video documentari. Ha vinto i premi Luchetta, Siani, Cutuli, Anello debole, Giornalisti del Mediterraneo. Insegna come docente a contratto all’Università Cattolica di Milano, alla Nicolò Cusano di Roma, al Vesalius College di Bruxelles e al Reuters Institute di Oxford. Ha scritto l’e-book Lettere da Guantanamo (Il Reportage, dicembre 2016) e, insieme a Paola Cannatella, il graphic novel La sposa yemenita (BeccoGiallo, aprile 2017).


 

28 luglio 2021

Yemen, anche i leoni soffrono

Nello zoo di Sana'a, capitale dello Yemen, è rinchiuso un gran numero di animali. La guerra in corso ha tagliato i viveri a tutti e ora tre leoni sono giunti allo stremo delle forze. Mobilitazione degli animalisti per salvarli.

14 luglio 2021

Oman, stop alla caccia ai meteoriti

Setacciare il deserto dell’Oman, particolarmente ricco di reperti geologici provenienti dallo Spazio, e contrabbandare meteoriti è diventato illegale nel sultanato. Il caso del «cacciatore» Mike Farmer.

30 giugno 2021

L’Egitto in Rete, mano pesante dei moralizzatori

La vicenda di Mawada al-Adham e Haneen Hossam due ragazze egiziane incarcerate per contenuti, considerati inappropriati, pubblicati sulle reti sociali. Il loro non è un caso isolato.

16 giugno 2021

Patrimonio yemenita, il saccheggio continua

Tombaroli, collezionisti, mercanti d'arte e musei stranieri. Una rete che contribuisce ad impoverire il patrimonio culturale dello Yemen, trafugando antichi documenti e codici. Molti manoscritti in ebraico giungono in Israele.

27 maggio 2021

L’Oman arranca, proteste in piazza

Sembra una "primavera araba" in ritardo quella che nei giorni scorsi è andata in scena in varie città dell'Oman. La polizia contrasta duramente i manifestanti che chiedono riforme politiche e rilancio dell'economia.

17 maggio 2021

Scene di ordinaria umiliazione

I film, si sa, spesso giungono al cuore degli spettatori molto più che i telegiornali. Il loro linguaggio ha quel surplus di umanità che un notiziario non trova. È il caso di The Present, della regista anglo-palestinese Farah Nabulsi.

3 maggio 2021

I confini della libertà di stampa in Giordania

Dopo la congiura di palazzo del 4 aprile scorso ad Amman i media giordani si sono allineati alle direttive del governo. Le limitazioni alla libertà di stampa in Giordania non sono però nulla di nuovo. Se ne parla almeno dalle rivolte del 2011, quando vennero oscurati centinaia di siti.

24 aprile 2021

Presto la prima donna araba nello Spazio

È una giovane degli Emirati Arabi Uniti e si chiama Nora al Matrooshi colei che sarà probabilmente la prima araba astronauta. Insieme a un compagno maschio ha superato una selezione accurata e si addestrerà alla Nasa.

13 aprile 2021

Egitto, i periti islamici e l’app che “rianima” i morti

Una società israeliana di genealogia e test del Dna ha recentemente lanciato sulla sua applicazione mobile e sul suo sito una nuova funzionalità che consente di animare i ritratti dei defunti. In Egitto ne è nato un dibattito che ha coinvolto psicologi ed esperti di diritto islamico.

29 marzo 2021

In Iraq prova di forza delle milizie sciite

Dopo la visita del Papa, a inizio marzo, si sono spenti i riflettori dei media internazionali sull'Iraq. Dove restano i problemi di sempre: corruzione diffusa, tensione con gli autonomisti curdi, milizie sciite che flettono i muscoli e minacciano il governo di Baghdad.

23 febbraio 2021

Mosul al cinema, orgoglio e silenzi

L’orgoglio nazionale iracheno esiste e resiste. Anima un film come Mosul, dedicato alla liberazione dell'omonima città dai miliziani dello Stato islamico. Una parte del pubblico contesta la parzialità del racconto.

5 febbraio 2021

In Yemen gli Houthi segregano le donne

Dove le milizie Houthi si impongono diminuisce la libertà delle donne. Incursioni nei ristoranti, nelle università, negli ospedali, nei luoghi pubblici della capitale yemenita Sana'a.

Calendario di Terra Santa 2022 (da tavolo)

Calendario di Terra Santa 2022 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico
Vite meravigliose
Paolo Martinelli

Vite meravigliose

Zuppe, balene e pecore smarrite
Marco Tibaldi

Zuppe, balene e pecore smarrite

Racconti di uomini, donne e cose dallo straordinario mondo della Bibbia