Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Giugno 2013

Ricordo di Edoardo Arborio Mella
Terrasanta.net

Ricordo di Edoardo Arborio Mella

Il 25 giugno è tornato al Padre Edoardo Arborio Mella, monaco della comunità di Bose (BI), a lungo collaboratore delle nostre riviste. Fratel Edoardo aveva trascorso ben 18 dei suoi 70 anni a Gerusalemme, intessendo relazioni e approfondendo la conoscenza della complessa realtà di Terra Santa.

Il 30 giugno l’Egitto alla resa dei conti
Carlo Giorgi

Il 30 giugno l’Egitto alla resa dei conti

L’Egitto sta vivendo una settimana cruciale per il suo futuro: domenica 30 giugno, primo anniversario della vittoria presidenziale di Mohammed Morsi, si svolgeranno in molte città del Paese imponenti manifestazioni per chiederne le dimissioni. E si contano già le prime vittime tra manifestanti pro e contro il presidente

Fra Pierbattista Pizzaballa riconfermato Custode di Terra Santa
Terrasanta.net

Fra Pierbattista Pizzaballa riconfermato Custode di Terra Santa

Fra Pierbattista Pizzaballa è stato riconfermato Custode di Terra Santa da Papa Francesco per altri tre anni. La notizia è stata diffusa oggi dalla sala stampa vaticana. Fra Pizzaballa fu eletto Custode di Terra Santa per la prima volta nel maggio 2004. Il mandato gli era stato rinnovato nel 2010.

Il patriarca Sako: «Per l’Iraq urge politica, non solo aiuti umanitari»
Manuela Borraccino

Il patriarca Sako: «Per l’Iraq urge politica, non solo aiuti umanitari»

Per il patriarca caldeo mons. Louis Raphael Sako «quel che serve oggi in Medio Oriente non è aiuto materiale ma appoggio politico, diplomatico, spirituale: l’intera regione è un vulcano in ebollizione». All’indomani delle stragi che hanno provocato la morte di 41 persone e 125 feriti in diverse città dell’Iraq, il presule chiede alle agenzie cattoliche «sostegno per elaborare un programma politico» che salvi il Paese dal caos in cui è sprofondato.

di Giuseppe Caffulli

Le mete dei copti in diaspora

I cristiani copti dell’Egitto, a causa dell’insicurezza che regna nel Paese, sembrano guardare con sempre maggior attenzione alla possibilità di emigrare. Meta privilegiata gli Stati Uniti, dove sono migliaia le domande di asilo. Tra le mete emergenti, anche la repubblica ex-sovietica di Georgia, dove ai cristiani copti è concesso con una certa facilità il visto d’ingresso e il permesso di soggiorno. E dove anche i vertici della Chiesa ortodossa locale guardano con favore al loro arrivo.

In Libano decine di morti negli scontri a Sidone
Carlo Giorgi

In Libano decine di morti negli scontri a Sidone

In Libano aumentano in modo preoccupante gli scontri armati conseguenza del conflitto siriano. L’ultimo, sanguinosissimo, si è consumato tra domenica e lunedì nella città costiera di Sidone dove sono rimasti uccisi 17 militari, 40 fondamentalisti sunniti e due civili. Ma anche a Tripoli, nel distretto Tariq al-Jdideh di Beirut e sulla strada costiera Tripoli-Sidone è frequente imbattersi in squadre di miliziani armati.

Siria, padre François Mourad ucciso in un convento francescano
Giuseppe Caffulli

Siria, padre François Mourad ucciso in un convento francescano

Si chiamava padre François Mourad (49 anni) il religioso ucciso ieri a Ghassanieh, nella valle dell’Oronte, in Siria, in una delle missioni dei frati minori francescani della Custodia di Terra Santa. Padre François si era trasferito nella zona da Aleppo, per aiutare i frati nel lavoro pastorale e nell’assistenza ai profughi.

di Giorgio Bernardelli

La Siria, il Libano e la miccia Hezbollah

Nelle cronache sul dramma senza fine della Siria l'argomento del momento è diventato Hezbollah. Ha lasciato infatti il segno il pesante coinvolgimento del movimento sciita al fianco delle truppe lealiste per la riconquista della roccaforte di Qusair. E i miliziani libanesi stanno continuando ancora adesso a combattere a fianco dell'esercito fedele ad Assad negli scontri alla periferia di Damasco. Un'azione che sta facendo salire la tensione alle stelle in Libano.

Scuole verdi, per crescere amici dell’ambiente
Maddy Bellani

Scuole verdi, per crescere amici dell’ambiente

L'educazione di una sensibilità ecologica e l'efficienza energetica. Anche in Terra Santa sono temi sentiti che danno vita ad esperienze d’avanguardia. Ve ne presentiamo due, in contesti diversissimi, ma con obiettivi analoghi. In entrambi i casi si tratta di scuole, scuole «verdi»: una nel distretto centrale di Israele, l'altra nella Striscia di Gaza.

Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai al sito dell'Ufficio pellegrinaggi
Una nuova strada
Cristiana Dobner

Una nuova strada

Carlo Maria Martini, gli Esercizi e la Parola
Grecia

Grecia

Luoghi cristiani e itinerari paolini
Il libro della vita
Alberto Mello

Il libro della vita

Leggere i Salmi
Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa