Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Novembre 2008

Tavernuzze (Fi), 29/11/2008

Terra Santa, terra ferita


Un convegno dal titolo Terra Santa, terra ferita. Dalla memoria alla profezia promosso da Pax Christi Italia in collaborazione con Caritas Italiana, in concomitanza con la Giornata internazionale di solidarietà con il popolo palestinese.

Nella Città Santa sputano in faccia ai frati
Gerusalemme, 28/11/2008

Nella Città Santa sputano in faccia ai frati

Riceviamo e pubblichiamo una testimonianza giunta in redazione qualche ora fa. A scriverla è padre Rosario Pierri, un frate italiano docente presso lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Riferisce di un episodio odioso - che si ripete non di rado nella Città Santa - accaduto ieri sera, 27 novembre 2008, a un gruppetto di francescani che rincasavano dopo una celebrazione comunitaria alla basilica delle Nazioni, nell'orto del Getsemani. Alcuni giovani manifestanti ebrei, che sfilavano nei quartieri arabi della città vecchia, hanno coperto i frati di una salva di sputi, proprio sulla soglia del convento della Flagellazione.

<b>Video</b> – Omaggio a fra Michele Piccirillo
Gerusalemme, 28/11/2008

Video – Omaggio a fra Michele Piccirillo

Un breve ricordo filmato di fra Michele Piccirillo, francescano e archeologo di Terra Santa, scomparso il 26 ottobre 2008 a Livorno a 64 anni d'età. I confratelli francescani lo portano in cuore e si propongono di camminare nel suo solco.

Il Papa in Terra Santa nel 2009?
Roma, 27/11/2008

Il Papa in Terra Santa nel 2009?

Benedetto XVI si appresta a visitare Israele (e i Territori Palestinesi) nel maggio 2009, accettando l'invito rivoltogli dal presidente israeliano Shimon Peres, secondo quanto riferisce oggi il quotidiano israeliano Haaretz. La visita, che sarebbe la terza di un Papa in Terra Santa - dopo quelle di Paolo VI nel 1964 e di Giovanni Paolo II nel 2000 -, non è stata confermata ufficialmente. Gli uffici della presidenza israeliana hanno rifiutato di commentare quanto riferito da Haaretz, mentre il segretario della nunziatura apostolica presso Israele ha detto di non poter confermare né smentire.

Il presidente Napolitano in Israele e a Betlemme
Gerusalemme, 27/11/2008

Il presidente Napolitano in Israele e a Betlemme

Una Betlemme blindata ha accolto il presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, nell'ultimo giorno della sua visita in Israele e in Terra Santa. Misure di sicurezza altissime, per la presenza del capo dell'Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas, hanno praticamente svuotato le strade attorno alla residenza betlemmita di Abu Mazen, dando a tutti la sensazione di quanto la situazione in Cisgiordania sia delicata. Dopo i colloqui con il presidente palestinese, Napolitano ha visitato la basilica della Natività, dove è stato accolto dal padre Custode, Pierbattista Pizzaballa.

Fra Michele e l’oratorio di San Martino
Sessa Aurunca, 27/11/2008

Fra Michele e l’oratorio di San Martino

Restaurare l'antico oratorio di San Martino a Carinola per ricordare padre Michele Piccirillo: è l'idea di monsignor Antonio Napoletano, vescovo di Sessa Aurunca (Caserta), diocesi d'origine dell'archeologo francescano scomparso il 26 ottobre scorso. Napoletano ha annunciato il progetto durante la Messa di trigesimo celebrata nel paese natale di padre Piccirillo il 25 novembre. Proprio nel territorio di Carinola, sul monte Massico, sorge infatti un oratorio rupestre dedicato al patrono del paese, l'eremita Martino, uno dei protagonisti del primo monachesimo italiano.

L’inespugnabile Hebron
Milano, 24/11/2008

L’inespugnabile Hebron

La Peace House di Hebron è una vecchia conoscenza di questa rubrica. Dal marzo 2007 in questo edificio della città dei patriarchi si sono insediate venti famiglie di coloni. Da allora tutti ripetono che deve sgomberata. Ma loro sono ancora lì. La settimana scorsa la questione è arrivata davanti alla Corte Suprema israeliana, che ha dato allo Stato tre giorni per procedere allo sgombero. I tre giorni sono passati e non è successo nulla. E ora, in piena campagna elettorale, il tema dilaga sulle pagine dei giornali israeliani.

Assisi e i suoi Giusti
Giampiero Sandionigi

Assisi e i suoi Giusti

In poche pagine, questo libro ci offre la testimonianza di Mirjam Viterbi Ben Horin, che nel 1943 - quando aveva dieci anni - sfollò ad Assisi con la famiglia, che cercava di sottrarsi all'odio antiebraico imperversante. Scritto senza orpelli molti anni dopo gli eventi, il racconto di quell'esperienza conserva la freschezza con cui gli occhi di una bimba osservavano cose e persone. Queste pagine commuovono restituendoci la testimonianza di connazionali che in momenti bui della Storia seppero scegliere, con spontanea e limpida coscienza, la via dei giusti.

Torino, 21/11/2008

Giornate di Terra Santa


Torna come ogni anno l'appuntamento con la Giornata di Terra Santa che il Commissariato di Terra Santa del Piemonte propone ai torinesi presso il convento di Sant'Antonio da Padova.

Marketing per la pace
Gerusalemme, 21/11/2008

Marketing per la pace

Per far conoscere il piano arabo di pace ai cittadini israeliani, Mahmoud Abbas (Abu Mazen), il presidente dell'Autorità Palestinese, compra spazi pubblicitari sui giornali di Gerusalemme. Lo scorso martedì 18 novembre, infatti, i  tre maggiori quotidiani israeliani hanno riportato una pubblicità a tutta pagina che spiegava ai lettori di lingua ebraica i dettagli del piano di pace arabo per il Medio Oriente. Contrastanti le reazioni da parte del pubblico israeliano e palestinese.

Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai al sito dell'Ufficio pellegrinaggi
Una nuova strada
Cristiana Dobner

Una nuova strada

Carlo Maria Martini, gli Esercizi e la Parola
Grecia

Grecia

Luoghi cristiani e itinerari paolini
Il libro della vita
Alberto Mello

Il libro della vita

Leggere i Salmi
Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa