Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.

Ottobre 2007

Il rabbino capo di Haifa: dialoghiamo per conoscerci e amarci
Roma, 30/10/2007

Il rabbino capo di Haifa: dialoghiamo per conoscerci e amarci

Il dialogo fra le grandi religioni mondiali è necessario «per imparare e per conoscersi» e disinnescare così «la paura dell'altro», ma deve avvenire «senza perdere la propria identità». Così il rabbino capo di Haifa, e presidente della Commissione bilaterale Vaticano-Israele sul dialogo fra ebrei e cattolici, Shear Yashuv Cohen. In una nostra intervista il religioso ebreo ricorda che l'Antico Testamento rappresenta la Sacra Scrittura per le tre religioni abramitiche «e questa è già una buona ragione per parlarsi».

Milano, 29/10/2007

I giusti musulmani

Una mostra su alcuni musulmani che si diedero da fare per salvare la vita agli ebrei durante la persecuzione nazista. Non in un posto qualsiasi, ma allo Yad Vashem, il memoriale della Shoah a Gerusalemme. È un vero e proprio evento l'esposizione che aprirà i battenti giovedì, come ci racconta l'articolo che rilanciamo oggi, pubblicato dal Jerusalem Post.

Yehuda il cineasta
Milano, 29/10/2007

Yehuda il cineasta

Film Fanatic - diretto e prodotto da Shlomo Hazan, regista di origini turche - è uno dei documentari che hanno costellato il nutrito cartellone del Religion Today FilmFestival 2007. Protagonista di Film Fanatic è Yehuda Grovais, un giovane israeliano ebreo ultra ortodosso che ha una grande passione per il cinema e che, per poter realizzare il suo sogno di produrre film, combatte contro il potere della sua cultura di riferimento, la quale non dimostra alcun tipo di tolleranza nei suoi confronti.

Volti e storie dalla Palestina
Gioia Reffo

Volti e storie dalla Palestina

La Palestina di Gianluca Solera è una terra ricca di storie, volti e incomprensioni che continuano a dividere la Terra Santa. Per raggiungerla bisogna abbandonare i pregiudizi che la ritraggono pericolosa come i suoi abitanti. In Muri, lacrime e za'tar. Storie di vita e voci dalla Palestina l'autore narra la sua esperienza di pellegrino, accompagnata dal sapore dello za'tar, il timo che insaporisce l'olio palestinese. Grazie alla dettagliata cronologia, agli approfondimenti e alle testimonianze raccolte dall'autore si capiscono le ragioni di un conflitto che, senza il serio impegno di entrambi le parti, continuerà a innalzare muri in Terra Santa.

Forse presto caccia iraniani con tecnologia israeliana
Milano, 29/10/2007

Forse presto caccia iraniani con tecnologia israeliana

La notizia di un accordo tra la Cina e l'Iran per la cessione a Teheran di due squadroni di aerei da combattimento J-10, basati su tecnologia israeliana, ha suscitato nei giorni scorsi al tempo stesso stupore e preoccupazione tra gli analisti. A riportare l'intesa, martedì scorso, è stata l'agenzia di stampa russa Novosti, secondo la quale i 24 velivoli in questione, la cui consegna al regime iraniano dovrebbe avvenire tra il 2008 e il 2010, hanno un costo stimato in un miliardo di dollari. Il raggio d'azione dei J-10 - basati su componenti tecnologici forniti alla Cina da Israele - può raggiungere i tremila chilometri. Quanto basta per raggiungere dall'Iran il territorio israeliano.

In Libano la cannabis torna alla grande
Milano, 26/10/2007

In Libano la cannabis torna alla grande

Nella valle libanese della Bekaa aumentano le coltivazioni di cannabis. Un guadagno facile e redditizio che lucra sulla paralisi istituzionale del Paese e spinge la popolazione a scegliere la via più breve per uscire dalla crisi economica.  Ai conflitti interni dell'autorità libanese tra fazioni anti-siriane e alleati di Damasco, si sono aggiunti quest'estate i disordini nei campi profughi palestinesi del nord. L'esercito è stato così impegnato a combattere i militanti islamici senza poter appoggiare le incursioni della polizia nelle piantagioni illegali.

Terra Sancta. Nuova edizione: libro + dvd
Milano, 25/10/2007

Terra Sancta. Nuova edizione: libro + dvd

La Storia della Salvezza attraverso i santuari di Terra Santa, in un racconto che - partendo dal Monte Nebo e dal ruolo dei profeti nelle vicende bibliche di Israele - si fa guida ai luoghi dell'esperienza terrena di Gesù e della prima comunità cristiana. È questo, in sintesi, il contenuto del dvd Terra Sancta. Custodi delle sorgenti della Salvezza, realizzato dalla Custodia di Terra Santa e destinato a pellegrini, organizzatori di pellegrinaggi, religiosi e fedeli. Tre ore di filmato, suddiviso in 23 sezioni, con immagini esclusive e di grande suggestione. In vendita nelle migliori librerie da metà novembre.

Un nuovo Dvd sui Luoghi Santi. Firmato dai francescani
Milano, 25/10/2007

Un nuovo Dvd sui Luoghi Santi. Firmato dai francescani

Farà la sua comparsa nelle migliori librerie italiane intorno a metà novembre il Dvd Terra Sancta. Custodi delle sorgenti della Salvezza, commissionato dai frati minori della Custodia di Terra Santa ai confratelli dell'Antoniano di Bologna. Abbiamo chiesto al direttore dell'Antoniano, fra Alessandro Caspoli, di raccontarci come si è sviluppato questo progetto. «L'idea è nata nell'ottobre 2004 - ci spiega -. Tra il 2005 e il 2006 abbiamo lavorato in Israele e Giordania per 40 giorni con una troupe di cinque persone. Ricordo con particolare emozione le riprese notturne all'interno del Santo Sepolcro». Non meno impegnativa la fase successiva alle riprese, che ha permesso di offrire un prodotto multimediale in dieci lingue.

Una mano tesa
Milano, 24/10/2007

Una mano tesa

Mentre va avanti il dibattito su «Una parola in comune», la lettera di 138 imam ai leader religiosi cristiani, dal suo principale promotore, il principe Hassan bin Talal di Giordania, è arrivato ieri un altro gesto significativo. Si tratta di una lettera al mondo israeliano intitolata «Riflessioni su una comune eredità», che è stata pubblicata dal quotidiano ebraico Haaretz.

Monsignor Sandri: crediamo al dovere della pace
Roma, 24/10/2007

Monsignor Sandri: crediamo al dovere della pace

Un «invito alla speranza» e a non perdere fiducia nella «grande forza del dialogo» è stato rivolto il 17 ottobre scorso ai cristiani della Terra Santa e ai leader israeliani e palestinesi dal neo-prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, l'arcivescovo argentino Leonardo Sandri, che proprio in mattinata aveva ricevuto dal Papa l'annuncio che verrà creato cardinale nel prossimo Concistoro del 24 novembre. «La pace è possibile e doverosa: è una nuova mentalità quella che dobbiamo avviare e coltivare, credendo nella sua capacità di preparare la pace, nonostante tutte le smentite anche pesanti che il tempo presente le infligge».

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme
Una forma di vita secondo il Vangelo
Francesco Patton

Una forma di vita secondo il Vangelo

Schede di riflessione sulla Regola bollata per la formazione permanente in fraternità
L’ebreo di Nazaret
Frédéric Manns

L’ebreo di Nazaret

Indagine sulle radici del cristianesimo
Gesù per le strade
Magdeleine di Gesù

Gesù per le strade