Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Luglio 2007


Brescia, 26/07/2007

Gemellaggio Brescia-Betlemme


Giovedì 26 luglio una delegazione palestinese guidata dalla signora Khouloud Daibes, ministro per il turismo e gli affari femminili (del governo d'emergenza insediato il 17 giugno scorso dal presidente Abu Mazen), sarà a Brescia per siglare l'accordo di gemellaggio tra la città lombarda e Betlemme.

La «Via dolorosa» di una grande poetessa
Milano, 25/07/2007

La «Via dolorosa» di una grande poetessa

La milanese Alda Merini è poetessa di prima grandezza. Centrale nella sua ricerca poetica, i temi del sacro, del mistero, del dolore (è stata più volte internata in manicomio). Nella sua attività creativa la Merini ha composto, nel 1979, quello che è considerato uno dei suoi capolavori: La Terra Santa. Continuamente provocata dal confronto con Cristo, dalla penna della Merini nascono opere di grande afflato religioso: Corpo d'amore, un incontro con Gesù (2001), Magnificat, un incontro con Maria (2002) e Poema della croce (2004). Sul numero di Terrasanta di luglio-agosto, Roberto Beretta intervista la poetessa. Eccovi un ampio stralcio della conversazione.

Tornare sul Monte
Milano, 24/07/2007

Tornare sul Monte

Abbiamo già parlato qualche mese fa della svolta di un gruppo di rabbini secondo cui non è vero che l'halakha, la legge talmudica, vieta per motivi religiosi agli ebrei di salire sul Monte del Tempio (che come tutti sappiamo oggi coincide con la spianata delle Moschee) perché si rischierebbe di calpestare la terra sotto cui è sepolto il Santo dei Santi. La caduta di questo divieto è una tesi che, sotto traccia, sta avanzando nel mondo ebraico. Lo si vede chiaramente scorrendo i giornali oggi, giornata in cui Israele commemora la distruzione del Tempio. Ecco, ad esempio, cosa scrivono due quotidiani come Haaretz e il Jerusalem Post.

<i>Amnesty International: </i>il Libano attende ancora giustizia
Roma, 23/07/2007

Amnesty International: il Libano attende ancora giustizia

«È passato un anno e in Libano non è cambiato nulla». Ne è convinta Sonia Nobile, responsabile del coordinamento per il Medio Oriente della sezione italiana di Amnesty International, nel fare il punto su quanto accaduto nell'arco degli ultimi dodici mesi nel Paese mediorientale. È rimasta «lettera morta», osserva la Nobile, la richiesta avanzata dalla sua organizzazione per l'apertura di un'inchiesta internazionale indipendente sulle violazioni dei diritti umani, perpetrate da israeliani ed Hezbollah nel corso della guerra del 2006. Per Amnesty è necessario ristabilire il diritto umanitario internazionale, mettendo in sicurezza i civili che vivono in una persistente situazione di incertezza tra attentati, omicidi e scontri.

Egitto ed Etiopia, le Chiese si riavvicinano
Il Cairo, 20/07/2007

Egitto ed Etiopia, le Chiese si riavvicinano

Il 13 luglio scorso al Cairo il patriarca di Addis Abeba Paulos, il papa copto Shenuda III e il catholicos armeno di Cilicia Aram I hanno sottoscritto una dichiarazione comune con l'intento di por fine a una lunga disputa tra le Chiese e rilanciare la collaborazione e l'impegno per l'evangelizzazione all'interno della famiglia ortodossa orientale.
Nel documento si riafferma la necessità di intraprendere strade comune nel campo della pace, della formazione teologica, dell'educazione cristiana e della giustizia.
Paulos e Shenuda, in particolare, si sono impegnati ad approfondire ed espandere i rapporti di mutuo soccorso e collaborazione.

Milano, 19/07/2007

Soppesando Bush

Si discute animatamente in Palestina sul discorso con cui Bush ha espresso l'intenzione di convocare una Conferenza di pace in Medio Oriente. Da questo dibattito rilanciamo due voci significative che riassumono bene le opportunità e le incognite di questa mossa. Le riprendiamo entrambe da Mifah.org, uno dei siti più interessanti per seguire il dibattito interno palestinese.

Squarci di luce nel Muro
Gerusalemme, 19/07/2007

Squarci di luce nel Muro

Ad Abu Dis, vicino a Gerusalemme, l'11 e 12 luglio scorsi su due grandi schermi da 60 metri di lunghezza, posizionati dall'una e dall'altra parte del muro costruito dal governo israeliano, sono state proiettate per quattro ore immagini che ritraggono la vita di tutti i giorni: una bimba con grandi boccoli neri, graffiti che impongono colore ad una grigia muraglia di cemento, l'ombra di una mamma con il suo piccolo che si allunga sulla parete divisoria. Tutti scatti rubati da giovani artisti cresciuti in zone dove la società vive separata.

Due settimane di festival a Jerash
Milano, 17/07/2007

Due settimane di festival a Jerash

Il 25 luglio per la città di Jerash (Giordania) è una data attesa. Inizia infatti il Festival della Cultura e delle Arti, un festival dalla lunga tradizione, inaugurato nel 1981 dalla regina Noor Al-Hussein. La rassegna trasformerà per due settimane il sito dell'antica città romana in uno dei luoghi più vivi e più spettacolari del mondo, unendo il folklore delle danze locali, con gruppi internazionali provenienti da ogni continente.

Israele parla parsi
Milano, 16/07/2007

Israele parla parsi

L'Iran del presidente Ahmadinejad è sempre più percepito in Israele come il vero nemico. E allora vale la pena di fermarci oggi su due notizie interessanti che riguardano le relazioni tra Gerusalemme e Teheran. La prima è il lancio, il 9 luglio scorso, di un sito internet in persiano da parte del ministero degli Esteri israeliano. Della seconda iniziativa ha dato notizia il quotidiano Haaretz: l'offerta di 10 mila dollari per ogni ebreo che dall'Iran voglia emigrare in Israele.

Gerusalemme, patrimonio comune
Milano, 16/07/2007

Gerusalemme, patrimonio comune

Il dossier del numero di luglio-agosto della rivista Terrasanta è dedicato ad un argomento affascinante e delicato: il futuro di Gerusalemme. Lacerata e contesa, Gerusalemme è oggi uno dei nodi principali e irrisolti del conflitto israelo-palestinese. E a quarant'anni di distanza dalla Guerra dei sei giorni che nel 1967 portò la città sotto il controllo israeliano, non possiamo non esprimere preoccupazione per il fatto che ormai si senta sempre meno parlare dello status di Gerusalemme. Il dossier offre una panoramica esauriente dal punto di vista sia storico sia politico, spiegando le diverse posizioni. Ma qui vogliamo riportarvi l'esperienza concreta di un'organizzazione non governativa israeliana che già oggi si impegna per una città ospitale per tutti i suoi abitanti.

Gli animali non mangiano pastasciutta
Manuela Mariani

Gli animali non mangiano pastasciutta

Storie in rima alla scoperta di evoluzione, anatomia e ambienti
Vivere da figli di Dio
Matteo Munari

Vivere da figli di Dio

Il cammino del discepolo in Mt 5,21-48
Turchia
Paolo Bizzeti, Sabino Chialà

Turchia

Chiese e monasteri di tradizione siriaca
I santi del sorriso
Gilberto Aquini

I santi del sorriso

Vite straordinarie tra storia, umorismo e devozione