Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Maggio 2006

Il Cairo, 31/05/2006

Stop ai muezzin anarchici. Arriva la preghiera sincronizzata

Il governo egiziano ha emanato una direttiva per regolamentare gli appelli alla preghiera urlati dagli altoparlanti delle migliaia di moschee. Anche sulle rive del Nilo, ormai, emerge una sensibilità ai temi dell'inquinamento acustico. Nessuno pretende il silenzio totale. Ma che almeno i minareti si sincronizzino, quello sì.  

Alle origini del moderno Stato di Israele
Terrasanta.net

Alle origini del moderno Stato di Israele

Al centro dell'attenzione di questo saggio, la Dichiarazione Balfour, ossia il documento del 1917 con cui il ministro degli Esteri britannico Arthur James Balfour garantiva agli ebrei l'appoggio affinché il popolo di Israele trovasse «un focolare» in Palestina. La tesi è che la geopolitica e l'economia non siano sufficienti a spiegare l'appoggio della potenza inglese al processo ideale e politico che porterà alla formazione dello Stato di Israele.

Giovanni-Maometto. Dall’islam a san Francesco senza negare le radici
Silvia Bona

Giovanni-Maometto. Dall’islam a san Francesco senza negare le radici

Storia, più unica che rara, di un giovane marocchino della prima metà del Novecento che si mette a studiare la teologia cristiana in un'università parigina per poter confutare con cognizione di causa il cristianesimo. E invece finisce per subirne il fascino fino al punto di chiedere il battesimo e indossare il saio francescano. Da frate porterà il duplice nome di Giovanni-Maometto, per volere di Papa Pio XI che suggella così il suo desiderio di non rinnegare il legame profondo con le proprie radici religiose islamiche.

Mont Saint-Michel – Gerusalemme. Due uomini e un anno di cammino
Gerusalemme, 26/05/2006

Mont Saint-Michel – Gerusalemme. Due uomini e un anno di cammino

L'impresa di Dominique (55 anni) e Jean-Philippe (40) due belgi giunti al Santo Sepolcro il 7 aprile scorso dopo aver camminato per un anno e quattro giorni ed essere partiti dall'estremo nord della Francia. Nessun intento sportivo. Un pellegrinaggio piuttosto. Con il più povero dei mezzi (i piedi) e la più preziosa delle risorse (il tempo). E nel cuore una folla di ricordi, volti, parole e gesti, semplici ma impossibili da dimenticare.

L’artigianato artistico di Opere della Fede
Betlemme, 26/05/2006

L’artigianato artistico di Opere della Fede

Il mestiere di falegname, nella città che diede i natali a Gesù, ha un che di evocativo. Ma è anche una risorsa economica non trascurabile. In tempi di crisi economica e di muri che sigillano, molti abitanti di Betlemme sbarcano il lunario grazie alla lavorazione del legno d'ulivo trasformato in oggettistica religiosa. Il diacono maronita Sobhy Makhoul e la sua associazione sono i motori di questa piccola industria.  

In Santa Croce, a Firenze, una mostra sul <i>St. Francis Millennium Center</i> di Betlemme
Firenze, 24/05/2006

In Santa Croce, a Firenze, una mostra sul St. Francis Millennium Center di Betlemme

Il St. Francis Millennium Center, inaugurato due anni fa a Betlemme, è l'edificio polifunzionale voluto dai francescani a pochi passi dalla piazza della Mangiatoia. Intende ricordare, anche con la forza simbolica di una grande struttura architettonica, la presenza ininterrotta da otto secoli dei francescani in Terra Santa. Offre anche nuovi spazi per l'accoglienza dei pellegrini e vuol servizi di carattere socio-culturale alla popolazione palestinese.

Il conflitto mediorientale visto dal finestrino
Milano, 22/05/2006

Il conflitto mediorientale visto dal finestrino

Nei cinema italiani dal 12 maggio, il film Free Zone, di Amos Gitai, è un pianto sconsolato e dolce. Un pianto di donne, ma non solo, in lutto per una pace apparentemente non lontana eppure ostinatamente e ottusamente ricacciata indietro. Come un'utopia che non può aver casa tra gli uomini. Che proprio per questo rimangono senza casa.

I settimanali cattolici: «Anche noi pellegrini alle radici della nostra fede».
Milano, 22/05/2006

I settimanali cattolici: «Anche noi pellegrini alle radici della nostra fede».

Tra fine aprile e i primi di maggio i settimanali cattolici italiani hanno promosso un pellegrinaggio in Terra Santa nel quadro delle celebrazioni del quarantesimo della loro Federazione. Don Giorgio Zucchelli, che ne è il presidente, ci spiega il senso di questo ritorno alle sorgenti. E annuncia l'intenzione di avviare una stretta collaborazione con le nostre testate.

Incontro con uno strano pellegrino: Erri De Luca
Napoli, 18/05/2006

Incontro con uno strano pellegrino: Erri De Luca

Scrittore e poeta, traduttore di alcuni libri della Bibbia, intellettuale raffinato e attento alla dimensione religiosa. Eppure profondamente laico. Erri De Luca ha un legame originale e viscerale con la Città Santa, «capitale della storia e ombelico della Terra». Un grumo di pietre e di esistenze in cui scorge legami stretti di parentela con la sua Napoli.

Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai al sito dell'Ufficio pellegrinaggi
Una nuova strada
Cristiana Dobner

Una nuova strada

Carlo Maria Martini, gli Esercizi e la Parola
Grecia

Grecia

Luoghi cristiani e itinerari paolini
Il libro della vita
Alberto Mello

Il libro della vita

Leggere i Salmi
Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa