Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Dove va il Medio Oriente?

Terrasanta.net
3 gennaio 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Dove va il Medio Oriente?

Lo studioso e saggista francese Gilles Kepel prova magistralmente a fare il punto sul Medio Oriente arabo e musulmano dei giorni nostri, a partire dagli eventi e dalle spinte che nell'ultimo mezzo secolo hanno plasmato la sua fisionomia.


L’arabista e politologo francese Gilles Kepel è tra le voci europee più autorevoli e note nel campo degli studi ed analisi sul Medio Oriente. Merita un’attenta lettura questo saggio approfondito, un contributo che Kepel offre a chi voglia capire e interpretare l’attualità mediorientale (e di riflesso anche europea e mondiale, dal momento che tutto è interconnesso, oggi più di ieri). L’autore stesso dichiara che l’opera è sì frutto di una sua riflessione personale, ma si fonda su decenni di ricerche e confronto con colleghi ed esperti nelle varie aree di indagine. Per giungere a spiegare il caos mediorientale Kepel prende le mosse dai primi anni Settanta del Novecento, con il crepuscolo del nazionalismo arabo e, più tardi, l’avvento della Repubblica islamica degli ayatollah in Iran. Lo jihadismo internazionale prende piede nel decennio successivo e all’inizio di questo millennio si impone una nuova fase, quella qaedista. La terza subentra ai giorni nostri con l’esperienza dello Stato islamico, affamato di territorio ma anche a suo agio nell’infosfera. In mezzo ci stanno il fallimento delle Primavere arabe e le fratture nel blocco sunnita.

Lo studioso esamina il progressivo espandersi dell’islamismo politico e, anche grazie alla sua conoscenza diretta dei territori, l’alternarsi delle vicende politiche e insurrezionali in nazioni come l’Algeria, la Tunisia, la Libia, lo Yemen, il Bahrein. Inevitabile uno sguardo alla guerra in Siria e a tutti i suoi addentellati. In sede di conclusioni Kepel si interroga sulla capacità dei sistemi politici mediorientali e segnatamente arabo-musulmani di lasciarsi trasformare dalle sfide poste da un futuro molto prossimo, con la fine della centralità degli idrocarburi come fonte energetica e i mutamenti di paradigma sociale imposti dal dilagare del digitale e dell’high tech.

Anche la cronologia compilata da Damien Saverot e un indice analitico piuttosto consistente contribuiscono a rendere questo libro un’utile bussola per orientarsi nell’attualità mediorientale.


Gilles Kepel
Uscire dal caos
Le crisi nel Mediterraneo e nel Medio Oriente
Raffaello Cortina Editore, Milano 2019
pp. 424 – 29,00 euro

 

Ti interessa questo libro? Acquistalo qui

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
I più letti
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Sorella anima
David-Marc d’Hamonville

Sorella anima

Alla scoperta di una interiorità possibile
Il volo di Nura
Paola Caridi

Il volo di Nura

L’ebreo di Nazaret
Frédéric Manns

L’ebreo di Nazaret

Indagine sulle radici del cristianesimo