Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

«In vista del Conclave adotta un cardinale!»

Terrasanta.net
4 marzo 2013
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
«In vista del Conclave adotta un cardinale!»
Cardinali in piazza san Pietro, in Vaticano.

In Vaticano il collegio cardinalizio ha avviato questa mattina la serie di riunioni che preparano il Conclave con il quale verrà eletto il successore di Benedetto XVI. I fedeli cattolici accompagnano con la preghiera il delicato processo di discernimento ed elezione affidato ai cardinali. Anche grazie a iniziative curiose come Adoptacardinal...


(Milano/g.s.) – In Vaticano il collegio cardinalizio ha avviato questa mattina quella serie di riunioni (le Congregazioni generali e particolari) che precedono il Conclave, con il quale verrà eletto il successore di Benedetto XVI.

I fedeli cattolici di tutto il mondo accompagnano con la preghiera il delicato processo di discernimento ed elezione affidato ai cardinali.

In un’epoca, come la nostra, pervasa da Internet, questa comunione spirituale trova modalità inedite per esprimersi. Tra le iniziative più originali c’è Adopt a Cardinal («Adotta un cardinale»), lanciata dal movimento giovanile internazionale Youth2000 (Gioventù 2000) con il sito web www.adoptacardinal.org

L’idea è semplice: ogni fedele che voglia aderire alla proposta si impegna a offrire preghiere, digiuni e altre forme di intercessione per un particolare cardinale elettore che gli verrà assegnato automaticamente dal sito. Per prendere parte all’iniziativa basta entrare nel sito, fornire il proprio nome e indirizzo email, e digitare una sequenza alfanumerica di controllo.

Immediatamente il sito gemellerà l’utente con uno dei cardinali, che verrà affidato alla sua preghiera.

Adoptacardinal sta già facendo il giro del mondo. Noi stessi lo abbiamo scoperto grazie a uno dei nostri fan su Facebook, un giovane cattolico indiano immigrato per lavoro nella penisola arabica.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme