Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Febbraio 2013


Terrasanta.net

Nuovi sfregi a Gerusalemme, prese di mira alcune tombe musulmane

Nuovo caso di vandalismo contro luoghi sacri a Gerusalemme. Questa volta hanno subito lo sfregio di graffiti disegnati con bombolette spray, una dozzina di tombe dell'antico cimitero islamico di Mamilla, nel centro di Gerusalemme. Secondo la polizia israeliana, i vandali sarebbero entrati in azione nelle prime ore del 12 febbraio.

Giorgio Bernardelli

È stagione di discernimento

Le dimissioni del Papa e la stagione che si apre portano necessariamente la Chiesa a verificarsi sul proprio cammino. In questo spirito può essere interessante riprendere due voci che arrivano dall'Oriente, regione del mondo in cui proprio in questi mesi le comunità cristiane hanno vissuto importanti avvicendamenti. Le due voci non parlano del gesto di Benedetto XVI - sono state raccolte prima - ma ci aiutano a guardare a quel discernimento sul volto del cristianesimo oggi a cui l'imminente Conclave ci chiama.

Video – Il nunzio Lazzarotto: «Benedetto XVI resta un padre per noi»
Franciscan Media Center

Video – Il nunzio Lazzarotto: «Benedetto XVI resta un padre per noi»

Monsignor Giuseppe Lazzarotto – rappresentante pontificio a Gerusalemme – commenta le dimissioni di Papa Benedetto XVI e dice: «Gli vogliamo dire che gli vogliamo bene ancora, che lo consideriamo ancora come il nostro padre e che abbiamo ancora bisogno della sua presenza e della sua preghiera».

Erode il Grande, un re controverso
Giuseppe Caffulli

Erode il Grande, un re controverso

La figura di Erode il Grande è tra le più interessanti della storia antica. Per il cristianesimo è il crudele re della strage degli innocenti e il giustiziere di Giovanni Battista. Ma Erode, per la storia ebraica, è molto altro: guerriero, politico, infaticabile costruttore. A lui è dedicata, dal 13 febbraio al 5 ottobre 2013, una mostra archeologica allestita presso il Museo d’Israele a Gerusalemme.

Italia-Palestina, cooperazione in campo sanitario targata Aispo
Maddy Bellani

Italia-Palestina, cooperazione in campo sanitario targata Aispo

Un progetto per formare medici specializzati in tecniche laparoscopiche e mini invasive chirurgiche e ginecologiche a basso costo nei tre maggiori ospedali pubblici della Cisgiordania. Promosso dall'Aispo e terminato il 3 gennaio, ha coinvolto, nell'arco di tre anni, più di duecento medici e operatori sanitari palestinesi.

Dalla Terra Santa: Benedetto XVI fine interprete del dialogo e uomo di pace
Terrasanta.net

Dalla Terra Santa: Benedetto XVI fine interprete del dialogo e uomo di pace

Ieri la notizia delle dimissioni di Papa Benedetto XVI ha colto di sorpresa il mondo intero. Da Gerusalemme è il patriarca latino Fouad Twal a dar voce ai sentimenti dei cattolici di Terra Santa. Dal canto loro le autorità ebraiche e israeliane sottolineano le buone relazioni con la Santa Sede sotto il suo pontificato e l'impegno sul fronte del dialogo.

Il calcio israeliano reagisce al razzismo
Terrasanta.net

Il calcio israeliano reagisce al razzismo

Zaur Sadayev e Gabriel Kadiev - fino a poche settimane fa stelle del club ceceno del FC Terek Grozny - sono due calciatori di religione musulmana da poco approdati nel campionato israeliano. Il loro arrivo è stato salutato rabbiosamente dalla tifoseria del Beitar Jerusalem, non nuova a gesti intolleranti nei confronti dei musulmani. Ma ieri al debutto in campo...

Benedetto XVI rinuncia al soglio di Pietro
Terrasanta.net

Benedetto XVI rinuncia al soglio di Pietro

Papa Benedetto XVI questa mattina in Vaticano, durante una riunione con i cardinali, ha annunciato la volontà di dimettersi per ragioni d'età. La Sede apostolica sarà vacante a partire dalle 20 del 28 febbraio prossimo. Un conclave eleggerà il successore. Le parole pronunciate dal Papa nel dare l'annuncio.

Si è insediato a Damasco il patriarca ortodosso d’Antiochia Youhanna X
Terrasanta.net

Si è insediato a Damasco il patriarca ortodosso d’Antiochia Youhanna X

Si è insediato ufficialmente ieri, 10 febbraio, nella sua sede di Damasco il nuovo patriarca greco-ortodosso di Antiochia, Youhanna X. Alla cerimonia hanno avuto accesso soprattutto autorità e delegazioni ufficiali. Era presente, tra gli altri, anche il patriarca maronita card. Bechara Rai. Una decisione, la sua, che in Libano ha fatto discutere.

Carlo Giorgi

Nozze civili, in Libano è dibattito serrato

La questione del matrimonio civile, fino ad oggi non contemplato dalla legislazione nazionale, è alla ribalta in Libano. Ieri nel dibattito è intervenuto anche il Consiglio episcopale maronita per il quale accanto al matrimonio religioso può essere ammesso anche quello civile. Assolutamente contrari, invece, i religiosi musulmani.

Seguire Gesù
Matteo Crimella

Seguire Gesù

Sette meditazioni sul Vangelo di Luca
Semi di fraternità
Massimo Fusarelli

Semi di fraternità

Con Francesco nelle sfide del nostro tempo
In Terra Santa – nuova ed. brossura
Gianfranco Ravasi

In Terra Santa – nuova ed. brossura

Un pellegrinaggio spirituale