Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Accostando Chiara

Terrasanta.net
2 agosto 2012
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Questo libro è un frutto, minuscolo, dell’Anno clariano, che proprio in questi giorni va a chiudersi dopo aver celebrato l’ottavo centenario della consacrazione di santa Chiara d’Assisi e la conseguente nascita del secondo Ordine francescano. L’autore, un teologo cappuccino, si misura con il genere letterario del romanzo storico. Ma l'esito non convince fino in fondo.


(g.s.) – Questo libro è un frutto, minuscolo, dell’Anno clariano, che proprio in questi giorni va a chiudersi dopo aver celebrato l’ottavo centenario della consacrazione religiosa di santa Chiara d’Assisi, e la conseguente nascita del secondo Ordine francescano (le Clarisse).

L’autore è un teologo cappuccino, fra Gianluigi Pasquale, docente in varie istituzioni accademiche ecclesiastiche, studioso della mistica francescana e saggista particolarmente fecondo per quanto concerne san Pio da Pietrelcina.

Qui si misura con quella figura chiave del francescanesimo che è Chiara d’Assisi.

Lo scopo è di offrire ai lettori una biografia della Santa agile e accessibile a tutti, ma che consenta un primo approccio fedele alle fonti storiche e letterarie.

L’opera si propone così come un romanzo storico, articolato in 20, brevissimi, capitoli.

«L’intento – spiega fra Pasquale nell’Introduzione – è volto a creare quegli effetti che si percepiscono nei film a tre dimensioni. Facendo in modo che il lettore o la lettrice si sentano cooptati tra i personaggi perché “trasbordati” sul palcoscenico dell’Italia del secolo XIII, oppure perché coinvolti dal desiderio che il sogno di Chiara possa essere o diventare quello di ciascuno di noi».

L’obiettivo ci pare non pienamente centrato: la narrazione ha un periodare non sempre accattivante e le dimensioni contenute del libro non consentono un’approfondita immersione nella psicologia dei protagonisti.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Acque di Sopra e Acque di Sotto

Acque di Sopra e Acque di Sotto

Letture e interpretazioni di testi sacri
Finalmente libera!
Asia Naurīn Bibi, Anne-Isabelle Tollet

Finalmente libera!

I bambini non perdonano
Vanessa Niri

I bambini non perdonano

Che fine ha fatto l’infanzia al tempo del coronavirus?
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici
Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19