Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Sosteniamo i frati della Custodia al Cairo

Terrasanta.net
10 febbraio 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Sosteniamo i frati della Custodia al Cairo
Il Cairo. Uno dei frati del Musky con alcuni bimbi del quartiere.

In queste settimane di grande trambusto in Egitto, la situazione dei quartieri più poveri del Cairo peggiora ulteriormente a causa dei disordini. In una delle aree più disagiate della metropoli sono presenti ed operano i frati minori del convento del Musky. Alle attività di studio essi affiancano una costante opera di carità verso i meno abbienti. Nell'intento di sostenerli l’ong Ats-Pro Terra Sancta lancia un appello urgente alla solidarietà.


(Milano/g.s.) – In queste settimane di grande trambusto in Egitto, l’ong Ats-Pro Terra Sancta – associazione senza fini di lucro che opera a sostegno della Custodia di Terra Santa e delle sue opere in Medio Oriente e Nord Africa – ha deciso di lanciare un appello per la solidarietà con i frati minori che vivono ed operano in uno dei quartieri più poveri del Cairo.

I padri francescani della Custodia sono presenti da secoli in Egitto. Oggi custodiscono il grande convento del Musky, sede dai tempi antichi della grande parrocchia latina del Cairo, rimasta quasi vuota dopo la rivoluzione egiziana del 1952. Fu allora che, per utilizzare meglio questo convento, venne fondato il Centro di Studi Orientali Cristiani. Lo scopo principale del Centro è lo sviluppo delle scienze orientali riguardanti le comunità cristiane del Medio Oriente, obiettivo che persegue soprattutto con il patrimonio della sua biblioteca e la preziosa attività di assistenza allo studio e alla ricerca.

Ma oltre alla rete di rapporti che mantiene con istituti e persone dell’Oriente e dell’Occidente, il convento del Musky si adopera ogni giorno nell’aiutare la gente del popoloso e povero quartiere che lo circonda. Della sua opera di carità beneficiano in particolare i bambini, i ragazzi e le famiglie più numerose. Vengono accolti bambini durante il giorno e sovvenzionate molte famiglie povere nei loro bisogni primari, in particolare il cibo quotidiano e le spese mediche più urgenti.

Lo stato di povertà e fame che da tempo colpisce tutto l’Egitto e che affligge in particolare i quartieri poveri della grande capitale, sta ulteriormente peggiorando in questi ultimi giorni di tumulti, accrescendo i bisogni. ATS pro Terra Sancta si propone di raccogliere aiuti straordinari da consegnare tempestivamente ai frati del Musky che provvederanno ad utilizzarlo in modo attento.

Terrasanta.net intende fare proprio e rilanciare questo appello. Chiunque volesse aderire può utilizzare diverse modalità di versamento:

• contributo online con carta di credito (Visa, MasterCard, PayPal);

• bonifico bancario: Ats – IBAN: IT67 W050 18121010 0000 0122691

• versamento tramite Posta: conto corrente postale 756205, intestato “Terrasanta Gerusalemme”

Per ulteriori dettagli scarica l’appello in formato pdf.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme