Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un hummus da record: il Libano batte Israele

02/11/2009  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Un <i>hummus</i> da record: il Libano batte Israele
(clicca sulla foto per lanciare il video)

Di che nazionalità è lo hummus, la celeberrima crema di ceci medio-orientale, immancabile in tutte le cucine del mondo arabo? La questione, apparentemente assurda, è carica invece di implicazioni economiche. Negli ultimi anni, infatti, tra Israele e Libano è in atto un'insolita disputa che ha come oggetto la titolarità dell'hummus doc.  Così, a fine ottobre, 250 cuochi libanesi  si sono ritrovati per cucinare il più grande hummus mai realizzato: 1.350 chili di pasta di ceci mescolati con 400 litri di succo di limone.


(c.g.) – Di che nazionalità è lo hummus, la celeberrima crema di ceci medio-orientale, immancabile in tutte le cucine del mondo arabo? La questione, apparentemente assurda, è carica invece di implicazioni economiche. Negli ultimi anni, infatti, tra Israele e Libano è in atto un’insolita disputa che ha come oggetto la titolarità dell’hummus doc. Secondo una moderna logica del mercato, basata sul principio della protezione dei marchi, chi dimostrerà di produrre la crema di ceci originale e autentica, avrà delle garanzie su vendita e diffusione internazionale, potendo vantare delle prerogative rispetto all’azione di possibili concorrenti.

Per questo, a fine ottobre, 250 cuochi libanesi convocati dall’Associazione degli industraili locale, si sono ritrovati per cucinare il più grande hummus mai realizzato: 1.350 chili di pasta di ceci mescolati con 400 litri di succo di limone, dentro un recipiente grande come una piscina. La giuria del Guinness dei primati ha confermato il record e l’Associazione industriali ha parlato di un «evento patriottico di importanza nazionale che riafferma la titolarità libanese su questo piatto».

Un record precedente era stato stabilito da cuochi israeliani l’8 maggio 2008 quando, in occasione della festa dell’Indipendenza israeliana, venne servito il più grande piatto di hummus mai prodotto al mercato Mahaneh Yehuda di Gerusalemme.

Secondo l’Associazione industriale libanese il caso dell’hummus «libanese» sarebbe da paragonarsi a quello dello champagne francese o del whisky scozzese, specialità che legano la loro unicità all’area geografica in cui vengono storicamente prodotte.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
La ricchezza del bene
Safiria Leccese

La ricchezza del bene

Storie di imprenditori fra anima e business
L’anima viaggia un passo alla volta
Stefano Tiozzo

L’anima viaggia un passo alla volta

Da Capo Nord all’Holi Festival, ventimila leghe intorno al mondo
Querida Amazonia
Giuseppe Buffon, Papa Francesco

Querida Amazonia

Testo integrale della Esortazione postsinodale e del Documento Finale del Sinodo speciale per l’Amazzonia
La farmacia di Dio
Anna Maria Foli

La farmacia di Dio

Antichi rimedi per la salute, il buon umore, la bellezza e la longevità dalla tradizione monastica e francescana