Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Ottobre 2008


Il sionismo secondo Buber
Daniele Civettini

Il sionismo secondo Buber

Nel novero delle idee che hanno guidato la fondazione del moderno Stato di Israele, la dinamica escatologica espressa da Martin Buber nel suo Israele e Palestina. Sion, storia di un'idea rappresenta l'accezione spirituale del sionismo, un'originalità storicamente minoritaria visto che il sionismo «vincente» di Herzl, Pinsker o Ben Gurion ha matrice laica e trae linfa dalla necessità di reagire ai peggiori effetti dell'antisemitismo, più che dall'esigenza interiore di obbedire al Dio di Abramo. Eppure nel presente l'opera educativa, esegetica, filosofica di Buber torna di estrema attualità.

Milano, 20/10/2008

Corso di ebraico biblico


Corso di ebraico biblico a cura della prof.ssa Elena Lea Bartolini. Articolato in due moduli, ha come scopo didattico l'introduzione alla conoscenza della lingua nella quale è stato scritto l'Antico Testamento.

Twal al Sinodo: come leggiamo la Bibbia in Terra Santa
Roma, 17/10/2008

Twal al Sinodo: come leggiamo la Bibbia in Terra Santa

La vita «dura, durissima» dei palestinesi di Cisgiordania e Gaza, lembo di terra che è diventato «una vera fabbrica di odio, di rancore, di sfiducia», è nei pensieri che accompagnano le giornate romane del patriarca latino di Gerusalemme. L'arcivescovo Fouad Twal mantiene «una pace interiore che porta a vivere con gioia e ottimismo» anche il conflitto che affligge la Terra Santa. Nel suo intervento nell'aula sinodale, il presule di origini giordane ha rivolto «un appello a favore della Terra Santa» e ha chiesto «più preghiere, più solidarietà e più pellegrinaggi».

Milano, 16/10/2008

Akko bifronte

È arrivata anche sui giornali italiani l'eco degli scontri di Akko. Nella Galilea, un tempo terra di convivenza, un arabo israeliano è passato in auto con lo stereo a tutto volume in mezzo agli ebrei ortodossi nel giorno dello Yom Kippur, giorno in cui per i religiosi l'auto non si può nemmeno usare. Ne sono nati scontri tra ebrei ortodossi e arabi israeliani che sono andati avanti per giorni. Ci sono, però, alcuni aspetti di questa vicenda che alcuni articoli usciti sui giornali israeliani e palestinesi ci possono aiutare a capire meglio.

Padova, 15/10/2008

Fra Pizzaballa al Santo e in Università


Il Custode di Terra Santa a Padova riflette sulla convivenza tra popoli e religioni in Terra Santa.

Un <i>Oktoberfest</i> palestinese
Taybeh (Cisgiordania), 14/10/2008

Un Oktoberfest palestinese

Nel fine settimana 11 e 12 ottobre si è svolto, nel villaggio di Taybeh, il quarto Oktoberfest in versione palestinese. «È un'idea che ovviamente ho copiato dalla Germania» dice Nadim Khoury, proprietario e fondatore della Taybeh, fabbrica di birra con lo stesso nome del villaggio, attiva dal 1995. Birra e villaggio sono oggi inscindibilmente legati. L'Oktoberfest è un evento che coinvolge tutta la cittadinanza, dalla municipalità alle associazioni di donne, dagli scout alle Chiese locali e, ovviamente, ai commercianti, che in due giorni guadagnano più che in un anno intero.

In Qatar sorgono nuove chiese
Milano, 14/10/2008

In Qatar sorgono nuove chiese

Pochi mesi dopo l'apertura della prima chiesa cattolica in Qatar, inaugurata a Doha in occasione dell'ultima Pasqua, anche la Chiesa anglicana ha iniziato la costruzione di un suo centro nello stesso lotto di terra. Il centro sarà luogo di culto e preghiera per le comunità anglicane, protestanti ed evangelicali presenti nella capitale del Paese e nei dintorni. Il progetto, articolato in tre fasi, è stato ufficialmente inaugurato il 28 settembre scorso, alla presenza di diplomatici e autorità religiose cristiane, dal vescovo anglicano di Cipro e del Golfo, Michael Lewis.

La Galilea svelata
Terrasanta.net

La Galilea svelata

L'intento del libro Galilea, edito in Italia dalla Paideia, è di offrire, con un approccio multidisciplinare, un quadro il più articolato possibile di quella che fu la Galilea agli albori dell'era cristiana. Quella culla di due importanti esperienze religiose - il cristianesimo e il giudaismo rabbinico - è ancor oggi insufficientemente studiata e resta quasi ignota al grande pubblico, che nella migliore delle ipotesi ha sentito ricorrere il toponimo nelle narrazioni dei Vangeli. L'autore è Richard A. Horsley, docente all'Università del Massachusetts, di Boston.

Il Santo Sepolcro e il monastero di Deir al-Sultan
Gerusalemme, 09/10/2008

Il Santo Sepolcro e il monastero di Deir al-Sultan

Sopravvalutati i rischi di «cedimento strutturale» per il Santo Sepolcro di Gerusalemme. Il 7 ottobre il quotidiano israeliano Haaretz ha pubblicato un articolo dai contenuti e dai toni preoccupanti  per tutti i credenti della cristianità. Nell'articolo si paventava il crollo del monastero Deir al-Sultan, costruito nel diciannovesimo secolo sul tetto del Santo Sepolcro di Gerusalemme e abitato da una piccola comunità di monaci della Chiesa etiope. Secondo fonti autorevoli, invece, la complessa struttura del Santo Sepolcro non correrebbe rischi.

La crisi in Medio Oriente
Milano, 08/10/2008

La crisi in Medio Oriente

Come sta toccando il Medio Oriente la crisi finanziaria globale? Nonostante gli indici delle borse anche qui siano in picchiata, i giornali sono pieni di rassicurazioni molto simili a quelle che leggiamo in Italia («i nostri mercati finanziari hanno una dimensione molto locale», «i fondamentali della nostra economia sono solidi»...). Il ministero delle Finanze israeliano ha addirittura parafrasato il grande filosofo ebraico Mosé Maimonide e stilato una «Guida dei perplessi» per i risparmiatori. Sotto sotto, però, qualche voce comincia a dipingere un quadro meno roseo. Come mostrano i due articoli che rilanciamo oggi.

La ricchezza del bene – nuova edizione
Safiria Leccese

La ricchezza del bene – nuova edizione

Storie di imprenditori fra anima e business
Incerti legami
Sandro Carotta

Incerti legami

Letture dalla Genesi
Spostare le montagne
Alessio Barberi

Spostare le montagne

L'energia della preghiera fra scienza e spiritualità