Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Gennaio 2007


L’omaggio di un figlio
Terrasanta.net

L’omaggio di un figlio

Per quarant'anni Stanislaw Dziwisz è stato l'ombra di Karol Wojtyla. Nelle pagine di Una vita con Karol, uscito in libreria in questi giorni, ci rende partecipi più da vicino dell'avventura umana e spirituale che ha vissuto accanto a un credente saldo come Giovanni Paolo II. Il Papa, ci spiega l'attuale arcivescovo di Cracovia, ancorava la sua quotidiana esperienza di sequela alla roccia di una preghiera incessante.

Libano, buone notizie da Parigi per il governo Siniora
Milano, 26/01/2007

Libano, buone notizie da Parigi per il governo Siniora

Mentre a Beirut la situazione nelle strade rimane tesa, a Parigi la Conferenza dei Paesi donatori, svoltasi ieri, ha assicurato al governo libalese aiuti e prestiti per oltre 7 miliardi e mezzo di dollari.
In questo senso, per il premier Fouad Siniora il vertice ha costituito, oltre che un'importante iniezione di aiuti economici per il Libano, un momento fondamentale per garantirsi ancora una volta il più ampio sostegno possibile da parte della comunità internazionale.
I timori più grandi degli analisti restano legati al clima instabile che ha contrassegnato il Libano nelle ultime settimane. Per il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, i fondi stanziati a Parigi contribuiscono solo ad aumentare il debito libanese, indebolire l'economia e puntellare quel governo che lui cerca di abbattere.

Negli occhi dei piccoli palestinesi
Gaza, 26/01/2007

Negli occhi dei piccoli palestinesi

Nella Striscia di Gaza gli adulti sono poco più di un terzo della popolazione. Gli altri sono giovani, ragazzi e bambini. Come vivono, cosa pensano e quali sono le loro aspettative? Con quali sentimenti crescono, nei confronti degli israeliani, le nuove generazioni? Ce lo raccontano il responsabile di una ong palestinese e un medico a capo di un centro di salute mentale.

Al Cairo i Fratelli musulmani cambiano strategia
Milano, 25/01/2007

Al Cairo i Fratelli musulmani cambiano strategia

Hamas ha fatto scuola. Guardando all'esperienza palestinese il movimento islamista egiziano dei Fratelli musulmani ha capito che può raggiungere il potere con regolari elezioni e senza ricorrere alla lotta violenta. Così, mentre gli apparati di sicurezza dello Stato si accaniscono contro i loro militanti, i Fratelli annunciano la volontà di fondare un partito politico e chiedere sostegno agli elettori. Ma a sbarrare la strada troveranno il presidente Hosni Mubarak.

Libano, i risvolti ecologici dell’ultima guerra
Milano, 25/01/2007

Libano, i risvolti ecologici dell’ultima guerra

Il conflitto della scorsa estate tra Israele e il movimento Hezbollah ha lasciato dietro di sé una scia di danni e rischi ambientali. Lo denuncia un rapporto diffuso il 23 gennaio dal Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (Unep). Molte delle fabbriche bombardate e degli impianti industriali andati in fiamme sono risultati contaminati da sostanze tossiche, pericolose per la popolazione.

Dal Libano un sos a Parigi
Roma, 24/01/2007

Dal Libano un sos a Parigi

Le cronache delle ultime ore da Beirut parlano di almeno tre morti e oltre un centinaio di feriti, frutto degli scontri tra le forze dell'ordine e i manifestanti che ieri hanno aderito allo sciopero generale proclamato da Hezbollah contro il governo di Fouad Siniora. Prima che gli scontri di piazza esplodessero, a Roma abbiamo incontrato Issam Bishara, direttore regionale per Libano, Siria ed Egitto del Catholic Near East Welfare Association (Cnewa). Il quale, con un occhio rivolto alla conferenza dei Paesi donatori che s'apre domani a Parigi, ci ha detto che il Libano ha disperato bisogno d'aiuti.

«Il Papa in Terra Santa quando ci sarà un clima di pace»
Roma, 24/01/2007

«Il Papa in Terra Santa quando ci sarà un clima di pace»

Parla il delegato apostolico a Gerusalemme, monsignor Antonio Franco. L'ambasciatore della Santa Sede ricorda il desiderio di Benedetto XVI: visitare una Terra Santa in condizioni di vita e giustizia sociale più serene delle attuali.
«Quando arrivai a Gerusalemme come nunzio nell'aprile 2006 - constata mons. Franco -, c'era un enorme flusso di pellegrini. Poi è venuta la doccia fredda della guerra con il Libano. E non ci siamo ancora ripresi veramente».
Abbiamo incontrato il vescovo a Roma, dove ci ha illustrato il suo punto di vista sulla situazione politica in Israele e nei Territori, ma anche sui bisogni più urgenti delle comunità cristiane locali.

Bienno in preghiera per la Terra Santa
Brescia, 22/01/2007

Bienno in preghiera per la Terra Santa

Hanno partecipato in tanti, adulti e giovani, alla giornata intitolata «Su di te sia pace», organizzata sabato 20 gennaio all'Eremo di Bienno in provincia e diocesi di Brescia. Il Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa, ha preso la parola in due momenti distinti per spiegare la situazione dei cristiani in quelle regioni del Medio Oriente e le sfide future. Alla fiaccolata serale, particolarmente rivolta ai giovani, era presente in forma privata anche il nunzio apostolico in Siria.

Il re di Giordania: «Ora o forse mai più»
Milano, 20/01/2007

Il re di Giordania: «Ora o forse mai più»

In un'intervista rilasciata al quotidiano israeliano Haaretz, re Abdallah II di Giordania riflette sui nuovi assetti geopolitici in Medio Oriente. Il monarca parla del ruolo dell'Iran, dei nuovi equilibri nucleari nella regione e del conflitto israelo-palestinese che, per lui, resta la questione cruciale. Abdallah lo ripete da tempo: il Medio Oriente è a un punto di svolta decisivo, abbiamo davanti «un'occasione d'oro, ma forse anche l'ultima possibilità».

Ricette d’Oriente
Anna Maria Foli

Ricette d’Oriente

Le religioni a tavola
L’amaro l’offrite voi?
Bernardo De Luca

L’amaro l’offrite voi?

Avventori e avventure di un ristoratore romano a Roma
Il Presepe nell’arte – II edizione
Rosa Giorgi

Il Presepe nell’arte – II edizione

Viaggio nell’iconografia della Natività