Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Afa e incendi in Terra Santa, fiamme anche sul Tabor

Terrasanta.net
26 luglio 2019
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Afa e incendi in Terra Santa, fiamme anche sul Tabor
Incendio sulle pendici orientali del Monte Tabor il 25 luglio 2019. In alto a destra nella foto si intravvede la basilica della Trasfigurazione, meta di pellegrinaggi custodita dai francescani.

L'afa di questi giorni ha messo a dura prova l'Europa. Anche in Israele e nei Territori Palestinesi contribuisce al rischio di incendi. Nel pomeriggio del 25 luglio le fiamme hanno lambito la basilica della Trasfigurazione, sul Monte Tabor.


(g.s.) – Secondo i meteorologi il fine settimana 27 e 28 luglio dovrebbe portare un po’ di refrigerio a un’Europa sfiancata dall’afa intensa, che ha colpito soprattutto Italia e Francia.

Anche in Terra Santa le temperature sono superiori a quelle della media stagionale, benché giornate più torride di queste si siano registrate una decina di giorni fa e, addirittura, in maggio.

Secondo il Servizio meteorologico palestinese siamo di 3 gradi centigradi sopra le medie del periodo. Questa mattina le temperature di Gerusalemme – che è in collina e normalmente si fa più fresca dopo il tramonto – erano uguali a quelle di Mitzpe Ramon, località del deserto del Neghev (minime intorno ai 21 gradi e massime a 33).

Il clima torrido e arido favorisce, come ogni anno, gli incendi boschivi. Nel pomeriggio di ieri, 25 luglio, intorno alle 17 le fiamme hanno cominciato a divampare sul fianco orientale del Monte Tabor, una delle mete classiche dei pellegrinaggi cristiani perché è il luogo della trasfigurazione di Gesù (raccontata da tre dei quattro evangelisti: Marco, Matteo e Luca). I vigili del fuoco e i servizi antincendio israeliani sono prontamente entrati in azione, facendo sgombrare i residenti, tra i quali ci sono anche i frati della Custodia di Terra Santa e i giovani della comunità di Mondo X che custodiscono la basilica della Trasfigurazione. Fortunatamente l’incendio si è estinto intorno alle 21.00 senza causare danni troppo ingenti. Il recinto del santuario non è stato raggiunto dalle fiamme.

Nel sito istituzionale della Custodia di Terra Santa la testimonianza diretta del frate guardiano del convento sul Tabor.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora