Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un paio di scarpe per due

7 giugno 2019
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Un paio di scarpe per due
Mohammed e Bassem in uno scatto del 3 giugno 2019. I due giovani sono rimasti feriti durante le manifestazioni nella zona di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza. (foto Abed Rahim Khatib/ Flash90)

(g.s.) – Mohammed (21 anni) e Bassem (33) sono due tra i giovani palestinesi che nella Striscia di Gaza hanno preso parte alle manifestazioni denominate Marcia del ritorno, organizzate settimanalmente a partire dal marzo 2018 in prossimità degli alti reticolati che segnano il confine con Israele.

Schierato dall’altra parte della barriera, l’esercito israeliano ha contrastato con durezza le proteste, appellandosi al diritto di autodifesa dello Stato ebraico. I cecchini in divisa hanno utilizzato munizioni metalliche, a volte mirando alla testa per uccidere, ma nella maggior parte dei casi puntando agli arti inferiori e alle ginocchia, con l’intento di causare danni permanenti ai loro bersagli. Una linea di condotta accertata anche da una speciale commissione d’inchiesta istituita dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite.

In seguito alle ferite riportate, Mohammed e Bassem hanno dovuto subire l’amputazione di una gamba. Nella foto li vediamo in un negozio di calzature, dove insieme hanno appena acquistato un paio di scarpe. Uno solo, per entrambi.

Ricominciare
Vincenzo Paglia

Ricominciare

Le parole della fede nel tempo dello smarrimento
Guida letteraria di montagna
Anna Maria Foli

Guida letteraria di montagna

Pagine di altura dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Vita di Saulo
Frédéric Manns

Vita di Saulo

Parole d’amore
Rabindranath Tagore

Parole d’amore