Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Video – Una goccia di speranza per le irachene in Giordania

Christian Media Center
4 aprile 2016
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

In una delle nazioni mediorientali che ha accolto il maggior numero di profughi cristiani iracheni è nato Rafedin – Made by Iraqi girls, un progetto che accende un piccolo lume nell’oscurità.


Possono ago e filo ricucire una speranza perduta? In Giordania, una delle nazioni che ha accolto il maggior numero di profughi cristiani iracheni, costretti a fuggire dalla propria patria a luglio 2014 sotto le minacce di morte del sedicente Stato Islamico, che è nato Rafedin – Made by Iraqi girls, un progetto che accende un piccolo lume nell’oscurità. Le testimonianze di alcune delle giovani coinvolte e di padre Mario Cornioli.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Un gesuita felice
Maria Concetta De Magistris, Bartolomeo Sorge

Un gesuita felice

Testamento spirituale
La Festa della tenerezza
Papa Francesco

La Festa della tenerezza

Buon Natale in pensieri e parole
Dante a tavola
Marco Bonatti

Dante a tavola

Avventure del cibo e del gusto nella Commedia
Almanacco della felicità
Anna Maria Foli

Almanacco della felicità

Pagine per un anno dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine