Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
A Milano, presso la Libreria Terra Santa, il 19 aprile 2013 alle 18:30

Francesco, un Papa dalla fine del mondo

19/04/2013  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

La Libreria Terra Santa propone: 

Papa Francesco
Il Pontefice venuto
«dalla fine del mondo»

venerdì 19 aprile 2013
Libreria Terra Santa – ore 18.30
via Gherardini, 2 Milano

 

Partecipano:

Mariagrazia Mazzitelli, responsabile editoriale di Salani Editore
Andrea Tornielli, vaticanista del quotidiano La Stampa

Introduce Giuseppe Caffulli, direttore della rivista Terrasanta

***

Dicono di lui che ami viaggiare con i mezzi pubblici e, da vescovo a Buenos Aires, abbia adottato uno stile decisamente poco formale, vicino alla gente.
La scelta del nome dice già una novità: Francesco, il Poverello di Assisi, il santo che ha aperto nuovi orizzonti alla Chiesa del suo (e del nostro) tempo.
La Libreria Terra Santa ospita un incontro per approfondire la conoscenza di questo Papa venuto “dalla fine del mondo”, a partire da due novità editoriali:
Papa Francesco, di Sergio Rubini e Francesca Ambrogetti (Salani Editore)
Jorge Mario Bergoglio, Francesco. Insieme, di Andrea Tornielli (Piemme) 
 

*** 

L’appuntamento è presso la
Libreria Terra Santa
in via G. Gherardini 2 a Milano
tel. 02.34.91.566 
e-mail: libreria@edizioniterrasanta.it 

Per raggiungere la libreria coi mezzi pubblici:
bus 61 (fermata Milton/Pagano) – tram 1, 19 (fermata Arco della Pace) – M1/M2 Cadorna. A due passi la stazione 181-Sempione/Melzi d’Eril di
BikeMi, il servizio di bike-sharing del Comune di Milano. 

Finalmente libera!
Asia Naurīn Bibi, Anne-Isabelle Tollet

Finalmente libera!

I bambini non perdonano
Vanessa Niri

I bambini non perdonano

Che fine ha fatto l’infanzia al tempo del coronavirus?
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici
Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19