Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Mar Musa si sintonizza con Assisi, per la pace e il dialogo in Siria

Terrasanta.net
26 ottobre 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Lo «spirito di Assisi» soffia anche in Siria. La comunità monastica di Deir Mar Musa al-Habashi, situata nel deserto siriano, ha deciso di proporre due giorni di riflessione, condivisione e dialogo proprio il 27 e il 28 ottobre, in comunione con i rappresentanti delle grandi religioni, e i non credenti di buona volontà, convocati ad Assisi da Papa Benedetto XVI.


(Milano/c.g.) – Lo «spirito di Assisi» soffia anche in Siria. La comunità monastica di Deir Mar Musa al-Habashi, situata nel deserto siriano, ha deciso di proporre due giorni di riflessione, condivisione e dialogo proprio il 27 e il 28 ottobre, in comunione con i rappresentanti delle grandi religioni, e i non credenti di buona volontà, convocati ad Assisi da Papa Benedetto XVI.

La due giorni siriana, dal titolo Pellegrini della verità e pellegrini della pace, è proposta a credenti cristiani e musulmani e vuol essere un’occasione di pace e fraternità. «Nella dolorosa situazione che il nostro Paese sta vivendo – spiegano i monaci di Deir Mar Musa-, sentiamo l’importanza del senso di responsabilità condivisa, in modo che la patria giunga a una pace vera, che includa, per ogni uomo, il rispetto della sua dignità e integrità. Sentiamo anche l’urgenza dell’onestà, condizione per raggiungere la verità. Siamo convinti che le religioni svolgano un ruolo essenziale nella formazione della coscienza individuale e nella guida spirituale delle anime. Ci auguriamo che questo invito sia ben accolto».

La mattina del 27 ottobre i monaci accoglieranno i partecipanti e assieme seguiranno e commenteranno la diretta televisiva dell’incontro di Assisi. La sera, dopo la preghiera cristiana e musulmana, ci sarà un momento di meditazione silenziosa, seguito dalla Messa. Il giorno seguente, 28 ottobre, dopo la preghiera del mattino, i partecipanti rifletteranno sul tema del dialogo tra verità e pace. Nel pomeriggio si svolgerà un momento di meditazione e preghiera nella cornice del deserto circostante il monastero.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Holy Land. Archaeology on Either Side

Holy Land. Archaeology on Either Side

Archaeological Essays in Honour of Eugenio Alliata ofm
Almanacco filosofico

Almanacco filosofico

Pagine per un anno dai più grandi pensatori d'ogni tempo e latitudine
I cuccioli dell’ISIS
Stefano Luca

I cuccioli dell’ISIS

L'ultima degenerazione dei bambini soldato
Charles de Foucauld
Silvano Zoccarato

Charles de Foucauld

Il mio santo in cammino