Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

A Londra conferenza internazionale sui problemi dei cristiani in Terra Santa

Terrasanta.net
6 luglio 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
A Londra conferenza internazionale sui problemi dei cristiani in Terra Santa
Palazzo Lambeth, a Londra, ospiterà la conferenza in programma il 18 e 19 luglio.

Una conferenza internazionale, promossa congiuntamente dall’arcivescovo di Westminster e dall’arcivescovo di Canterbury (il primate anglicano), si svolgerà a Londra il 18 e 19 luglio prossimi e avrà per tema le sfide a cui devono far fronte i cristiani di Terra Santa.


(Milano/e.p.) – Una conferenza internazionale, promossa congiuntamente dall’arcivescovo (cattolico) di Westminster e dall’arcivescovo di Canterbury (il primate anglicano), si svolgerà a Londra nella seconda metà di luglio sul tema delle sfide a cui devono far fronte i cristiani di Terra Santa.

Secondo gli uffici del dott. Rowan Williams, l’arcivescovo di Canterbury, la conferenza del 18-19 luglio «riunirà ecclesiastici e politici dal Regno Unito, dal Nord America e dall’Europa con cristiani, ebrei e musulmani della Terra Santa, per esaminare le pressioni esercitate sulla vita delle comunità cristiane nella regione.

La due giorni – prosegue la curia dell’arcivescovo Williams – «esaminerà le ragioni del declino della popolazione cristiana in determinate zone della Terra Santa, e (si domanderà) cosa sia possibile fare per arrestare un tale declino e aiutare quelle comunità cristiane ad autosostentarsi».

Il primo luglio scorso il giornale britannico Catholic Herald ha scritto che, tra i delegati che verranno da Gerusalemme, sono attesi il patriarca latino, mons. Fouad Twal, e il vescovo anglicano Suheil Dawani.

All’evento, che convocato presso la residenza ufficiale del primate anglicano al palazzo di Lambeth, parteciperanno anche l’arcivescovo di Liverpool, Patrick Kelly, e il vescovo ausiliare di Birmingham, William Kenney, entrambi membri del coordinamento Terra Santa delle conferenze episcopali europee e nord-americane. Dagli Stati Uniti, stando al Catholic Herald, sono attesi il vescovo di Tucson, in Arizona, Gerald Kicanas, e il card. Theodore McCarrick, ultraottantenne arcivescovo emerito di Washington.

Dal materiale preparatorio entrato in possesso del quotidiano cattolico emerge che la conferenza intende promuovere «un migliore monitoraggio delle realtà sul terreno da parte dei media, della comunità politica e di chi ha responsabilità di governo; maggiore attenzione alle comunità cristiane, il cui dissolvimento avrebbe conseguenze profonde sulla mappa di una regione già pericolosamente radicalizzata; l’elaborazione di materiali per le parrocchie, le scuole e gli ambiti della società civile che descrivano accuratamente la situazione attuale e le opzioni possibili per aiutare a invertire le attuali linee di tendenza; il sostegno finanziario ai cristiani di Terra Santa per assistere l’opera di tutela legale, i pellegrinaggi, i progetti in favore dei giovani, gli scambi scolastici, i collegamenti e gemellaggi tra diocesi, scuole e parrocchie, e la collaborazione tra le diverse fedi».

In un commento diffuso nei giorni scorsi in vista della conferenza, l’arcivescovo di Westminster, Vincent Nichols, e quello di Canterbury, Rowan Williams, hanno messo in guardia dalla sparizione dei cristiani dalla Terra Santa, affermando che una simile eventualità «sarebbe catastrofica, e rappresenterebbe un atto d’accusa per quelli di noi, in Occidente, che non hanno prestato sufficiente attenzione al loro grido d’aiuto». I due uomini di Chiesa hanno aggiunto che una forte presenza cristiana in Terra Santa è vitale per «un Medio Oriente plurale e pacifico».

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme