Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.

Settembre 2008

Milano, 29/09/2008

Buon 5769!

Il mondo ebraico celebra in queste ore la festa di Rosh ha-Shanah, il suo capodanno. Si entra nell'anno 5769. Ed è un passaggio particolarmente delicato per Israele. Uno dei riti di Rosh ha-Shanah erano le lunghe interviste dei quotidiani al premier in carica. Anche oggi non mancano le dichiarazioni di Ehud Olmert, ma ovviamente hanno un altro sapore. C'è molta incertezza sul futuro immediato. Ma ci sono anche nuove preoccupazioni. Questo clima di incertezza si vede molto bene negli editoriali con cui i principali quotidiani israeliani oggi salutano il passaggio all'anno nuovo.

I cattolici e gli altri
Daniele Civettini

I cattolici e gli altri

Nel corso del Ventesimo secolo la Chiesa cattolica si è misurata e confrontata con numerose istanze «altre». Uno sguardo particolarmente profondo su questa tematica è fornito da La Chiesa e gli altri, una raccolta di saggi curata da Andrea Riccardi e suddivisa tematicamente in cinque parti dedicate ai rapporti del cattolicesimo con l'ebraismo, le altre denominazioni  cristiane, le civiltà orientali, il mondo musulmano, il mondo laico.

Abu Dhabi sbarca a Hollywood
Milano, 29/09/2008

Abu Dhabi sbarca a Hollywood

Il cinema «impegnato» di Hollywood ringrazia la finanza araba: in arrivo 250 milioni di dollari in cinque anni per produrre 15 film che facciano pensare. I soldi provengono dalla Abu Dhabi Media Company (Admc) un colosso nato solo nel 2007 che lavora nel campo della comunicazione moderna in lingua araba: 1.100 dipendenti impegnati tra radio, televisione e media digitali. All'inizio di settembre Admc ha annunciato di interessarsi anche al grande schermo. L'obiettivo è produrre grandi film studiati per il mercato arabo ma compatibili con una distribuzione in tutto il mondo.

Fra Pizzaballa sugli 800 anni dell’Ordine francescano
Gerusalemme, 26/09/2008

Fra Pizzaballa sugli 800 anni dell’Ordine francescano

Nel 2009 ricorreranno ottocento anni dall'approvazione della Regola dell'Ordine francescano. Per capire meglio l'importanza di questa ricorrenza abbiamo parlato con il Custode di Terra Santa. Padre Pierbattista Pizzaballa ci spiega le ragioni della storica presenza dei francescani in Medio Oriente e ci confida le sue speranze per l'Ordine e la Chiesa nella regione, soffermandosi infine sulle speranze di pace tra israeliani e palestinesi.

In riva al Giordano presto una nuova meta per i pellegrini
Milano, 24/09/2008

In riva al Giordano presto una nuova meta per i pellegrini

«Miracolo» del turismo religioso sul fiume Giordano: il luogo in cui Giovanni il Battista avrebbe battezzato Gesù - area militare con divieto d'accesso da quando Israele, nel 1967, occupò i Territori Palestinesi della Cisgiordania - entro due mesi potrebbe diventare uno dei più visitati siti di pellegrinaggio cristiano in Terra Santa. La speranza del ministero israeliano del Turismo, sotto la cui amministrazione stanno i siti di quell'area dei Territori, è di attirare ogni anno dai 400 ai 600 mila pellegrini, per un rilancio anche economico della regione.

L’islam in 100 pagine
Milano, 23/09/2008

L’islam in 100 pagine

Capire l'Islam, di Matthew S. Gordon, è una tessera nel mosaico di collane di saggi e brevi monografie che da qualche anno hanno guadagnato il loro spazio nel mercato editoriale italiano. L'autore, docente di storia alla Miami University (Ohio, Stati Uniti), sa introdurre alla religione islamica con estrema chiarezza e attraverso un percorso originale articolato in nove capitoli, ognuno dei quali ha una propria consistenza, quasi fosse un minisaggio nel saggio. In modo per forza di cose telegrafico il tema preso in esame in ciascun capitolo viene delineato senza sbavature.

Livni secondo gli arabi
Milano, 22/09/2008

Livni secondo gli arabi

Tzipi Livni - dunque - è il nuovo leader di Kadima. E dopo le dimissioni presentate ieri da Ehud Olmert ora ha 42 giorni per formare un nuovo governo in Israele. Delle difficoltà interne che dovrà affrontare e degli umori dell'opinione pubblica israeliana si è già parlato molto in questi giorni. Ma come guarda il resto del Medio Oriente a questa figura? Rilanciamo tre articoli interessanti su Tzipi Livni usciti in queste ore su giornali o siti del mondo arabo.

Israele. Rapporto sulle disuguaglianze tra arabi ed ebrei
Milano, 22/09/2008

Israele. Rapporto sulle disuguaglianze tra arabi ed ebrei

Gli ebrei israeliani vivono in media tre anni e mezzo in più dei loro concittadini arabi. E la differenza, nel caso delle donne, diventa addirittura di quattro anni. Ad affermarlo è il rapporto sull'Indice di uguaglianza, pubblicato da Sikkuy, Associazione per il raggiungimento dell'uguaglianza civile in Israele. Il rapporto, che si riferisce alle condizioni di vita nel 2007, analizza gli elementi di disuguaglianza esistenti tra concittadini ebrei e arabi in fatto di educazione, condizione abitativa, welfare, salute e occupazione. Disuguaglianza che, secondo i curatori del lavoro, si sarebbe aggravata rispetto alla situazione del 2006.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme
Una forma di vita secondo il Vangelo
Francesco Patton

Una forma di vita secondo il Vangelo

Schede di riflessione sulla Regola bollata per la formazione permanente in fraternità
L’ebreo di Nazaret
Frédéric Manns

L’ebreo di Nazaret

Indagine sulle radici del cristianesimo
Gesù per le strade
Magdeleine di Gesù

Gesù per le strade