Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

L’avventura di Paolo

26/05/2007  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Nell'intento di padre Murphy O'Connor, autore del libro che qui presentiamo, l'apostolo Paolo è «l'eroe di una avventura», la cui biografia è descritta con «una solida linea narrativa». Nei dodici capitoli che abbracciano la vita di Paolo dagli inizi fino alla sua morte non vi è nulla del romanzo storico. Al contrario, vi troviamo una seria ricostruzione storica fondata soprattutto sulle lettere paoline, senza che siano trascurati gli Atti degli apostoli e altri riferimenti biblici ed extra biblici. Il filo del racconto ci fa sentire compagni di viaggio dell'instancabile apostolo.


Il sottotitolo del libro è un ottimo tratteggio del personaggio che il frate domenicano Murphy-O’Connor ci descrive con grande competenza e viva passione. L’autore, docente presso l’Ecole Biblique et Archéologique di Gerusalemme, ha al suo attivo numerose monografie dedicate a Paolo (alcune di queste sono state tradotte anche in italiano). La sua lunga esperienza accademica, accompagnata dall’ammirazione per Paolo, gli ha permesso di consegnare a noi il racconto di una vita affascinante e di una teologia complessa.

Nell’intento dell’autore, Paolo è «l’eroe di un’avventura» e la sua biografia è descritta con «una solida linea narrativa» che suppone «il controllo delle fonti scritte e archeologiche contemporanee, e delle mie personali conoscenze dei luoghi visitati da Paolo» (p. 8). Nei dodici capitoli che abbracciano gli inizi della vita di Paolo fino alla sua morte non vi è nulla del romanzo storico. Al contrario, vi troviamo una seria ricostruzione fondata soprattutto sulle lettere paoline, senza che siano trascurati gli Atti degli apostoli e altri riferimenti biblici ed extra biblici.

Il filo del racconto ci fa sentire compagni di viaggio dell’instancabile apostolo. Con lui condividiamo i primi passi faticosamente felici segnati dall’illuminazione a Damasco, che lo ha costretto prepotentemente a ri-pensare (inizialmente in silenzio) il Dio dei Padri; con lui sentiamo la polvere delle strade che da Antiochia lo hanno portato, in non molti anni, alla tumultuosa capitale dell’Impero, dove, sotto il regno di Nerone, consegna se stesso come testimone di Gesù Messia e Signore. Con lui entriamo nelle case di Tessalonica, Corinto, Efeso… per ascoltare il vangelo della libertà. Grazie a lui, ci è più vicina la storia lontana di una Chiesa che con discrezione ha saputo dialogare con le piazze cosmopolite del tempo.

Questo libro lascerà sicuramente tracce in noi: più nitidi tratti di un libero prigioniero di Colui che lo ha conquistato rimarranno nella memoria, mentre, allontanati tanti comprensibili pregiudizi, nel cuore sarà vivo il desiderio di avventurarsi dentro il pensiero forte del vangelo della libertà alla cui obbedienza «giudei e greci» sono chiamati. Potremo dire, con Giovanni Crisostomo: «Ogni volta che sento leggere le lettere di Paolo… mi rallegro del suono di questa tromba spirituale. Vado in estasi e ardo di nostalgia, quando odo questa voce per me tanto preziosa, e mi sembra di vedere l’Apostolo dinanzi a me in carne ed ossa, mentre parla» (In Rom., om. I).

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Il cantico della felicità
Khalil Gibran

Il cantico della felicità

Caleidoscopio sulla pace del cuore
Chiamati a libertà
Silvano Fausti

Chiamati a libertà

L'ultima parola di un profeta del nostro tempo
Guida letteraria del mondo

Guida letteraria del mondo

Pagine di viaggio dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il libro delle preghiere che guariscono

Il libro delle preghiere che guariscono

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture