Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Il cristianesimo a Rodi, una storia di secoli

Christian Media Center
7 dicembre 2022
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Una delle porte delle mura medievali di Rodi è dedicata a san Paolo. Secondo la tradizione, molti secoli prima i passi dell'apostolo sarebbero passati proprio di lì, sospinti dal bisogno di portare l'annuncio cristiano agli abitanti dell'isola.


Durante il periodo tardo romano e bizantino, Rodi fu centro cristiano importante. Più tardi vi approdò anche san Francesco d’Assisi, diretto in Terra Santa, e poi i suoi frati.

La presenza dei cattolici latini è stata importante soprattutto durante il periodo della presenza italiana, tra il 1912 e il 1943. Nel 1972 i frati minori della Custodia di Terra Santa hanno preso il posto dei confratelli della Provincia Serafica (Umbria) a servizio di una comunità cattolica, di fedeli locali e di turisti (nei mesi estivi), ben più ridimensionata rispetto a un tempo.

Articoli correlati
Mindfulness per mamme
Riga Forbes

Mindfulness per mamme

Pensieri per una maternità senza ansie
Che cosa sogni, Macchia?
Isabella Salmoirago

Che cosa sogni, Macchia?

La vita consacrata
Najib Ibrahim

La vita consacrata

Riflessioni bibliche sulla sequela di Gesù Cristo
Il sole anche di notte
Dominique Blain

Il sole anche di notte

La spiritualità della fiducia in Teresa di Lisieux e Francesco d'Assisi