Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Le logiche inconsuete del Santo Sepolcro

Christian Media Center
28 agosto 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

La basilica del Santo Sepolcro, a Gerusalemme, è un mondo a parte governato dallo Status Quo, il rigido sistema di norme non scritte che dal 1852 regola proprietà, spazi e tempi per le comunità cristiane presenti nel santuario...


Queste norme riguardano anche i numerosi oggetti che stanno in chiesa: alcuni non possono essere spostati di un centimetro, altri si muovono secondo una logica strana agli occhi degli osservatori esterni. È il caso di una scala a pioli in alluminio che a un certo punto dell’anno fa la sua comparsa vicino alla Pietra dell’unzione e resta lì per giorni, apparentemente dimenticata. Il sacrestano francescano della basilica, fra Sinisa Srebenovic, ci racconta come mai.

Gli animali non mangiano pastasciutta
Manuela Mariani

Gli animali non mangiano pastasciutta

Storie in rima alla scoperta di evoluzione, anatomia e ambienti
Vivere da figli di Dio
Matteo Munari

Vivere da figli di Dio

Il cammino del discepolo in Mt 5,21-48
Turchia
Paolo Bizzeti, Sabino Chialà

Turchia

Chiese e monasteri di tradizione siriaca
I santi del sorriso
Gilberto Aquini

I santi del sorriso

Vite straordinarie tra storia, umorismo e devozione