Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Qumran, ricerche genetiche sui rotoli

Christian Media Center
18 giugno 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

I rotoli di Qumran, le più antiche copie dei libri dell'Antico Testamento, sono divisi in 25mila frammenti, che sembrano impossibili da ricomporre. Nuove ricerche condotte dall’Università di Tel Aviv in collaborazione con l'Autorità israeliana per le antichità potrebbero agevolare l'impresa.


Per sette anni, con l’analisi del Dna, è stata esaminata la pelle animale che funge da supporto ai manoscritti. Alcune scoperte contribuiscono ad orientare gli studiosi.

La felicità ai miei piedi
Marika Ciaccia

La felicità ai miei piedi

L'avventura di una trekker per caso
La via della Legge
Massimo Pazzini

La via della Legge

Midrash sul Salmo 119