Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Il 4 aprile 2019 alle 18:30, presso la Libreria Terra Santa di Milano.

Le Madonne di Leonardo

04/04/2019  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Nell’ambito dell’iniziativa I giovedì in libreria, la Libreria Terra Santa propone:

 

Le Madonne di Leonardo  

Giovedì 4 aprile 2019 alle ore 18:30
presso la Libreria Terra Santa
in via G. Gherardini, 2 a Milano

Interviene:

• Rosa Giorgi, storica dell’arte

***

Per Leonardo da Vinci la Madonna è prima di tutto la Madre con il Bambino. Tra le opere leonardesche il soggetto “Madonna col Bambino” ricorre più spesso delle rappresentazioni di altri momenti della vita della Vergine e di Cristo. Ben inserito nelle scelte iconografiche del suo tempo, Leonardo non prestò mai il suo pennello a certi temi, tornando invece più volte su altri, che sembra voler indagare a fondo. Uno di questi è, appunto, l’immagine della Vergine Maria.

***

Scarica la locandina (in formato pdf).

La partecipazione all’evento è gratuita ma è consigliabile la prenotazione.

Per prenotare clicca qui.

***


Libreria Terra Santa
via G. Gherardini, 2 a Milano
tel. 02 3491 566
e-mail: info@libreriaterrasanta.it


Per raggiungere la libreria coi mezzi pubblici:

Bus 61 (fermata Milton/Pagano); tram 1 e 10 (fermata Arco della Pace); M1/M2 Cadorna – M5 Domodossola. In treno: stazioni Trenord di Milano Domodossola e Milano Cadorna.

A due passi la stazione 181- Sempione/Melzi d’Eril di BikeMi, il servizio di bike-sharing del Comune di Milano.

Acque di Sopra e Acque di Sotto

Acque di Sopra e Acque di Sotto

Letture e interpretazioni di testi sacri
Finalmente libera!
Asia Naurīn Bibi, Anne-Isabelle Tollet

Finalmente libera!

I bambini non perdonano
Vanessa Niri

I bambini non perdonano

Che fine ha fatto l’infanzia al tempo del coronavirus?
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici
Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19