Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

A Cesarea di Filippo

Christian Media Center
17 Settembre 2018
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Situata una quarantina di chilometri a nord del lago di Tiberiade, l'antica Cesarea di Filippo è per i cristiani il luogo in cui san Pietro confessa la sua fede in Gesù, il quale gli affida «le sue pecore».


Ci troviamo nel parco naturale che circonda il letto del Banias, affluente del fiume Giordano. Nel 1988 furono scoperti qui resti di epoche romana e bizantina. Nel periodo ellenistico la città visse momenti di prestigio. Qui Erode costruì un tempio in onore dell’imperatore Cesare Augusto e, prima di morire, suddivise il suo regno tra i tre figli. Banias fu destinata a Filippo, che ne fece la capitale del suo regno dandole il nome di Cesarea di Filippo, per distinguerla da Cesarea Marittima, sulla costa del Mar Mediterraneo. Durante il suo dominio, la regione si sviluppò economicamente e culturalmente: furono coniate monete, e furono costruiti templi, bagni, teatri e altri edifici pubblici.

 

Puoi localizzare Cesarea di Filippo sulla mappa grazie a queste coordinate: 33°14’50.0640″N, 035°41’36.3840″E

Il brano del Vangelo secondo Matteo che narra la confessione di Pietro e la risposta di Gesù è al capitolo 16, versetti 13-20.

Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa
Terra Santa in tasca
Elena Bolognesi

Terra Santa in tasca

Israele e Palestina
Chiara
Nazareno Fabbretti

Chiara