Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Quattro anni dopo, un minuto per la pace

Terrasanta.net
8 giugno 2018
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Quattro anni dopo, un minuto per la pace
Roma, 8 giugno 2014: Papa Francesco con Shimon Peres, Abu Mazen e il Patriarca Bartolomeo

Per rilanciare il messaggio di pace dell’8 giugno 2014, un invito a fermarsi alle 13 dell'8 giugno, per un minuto di preghiera o di silenzio, credenti e non credenti.


«Dove ti trovi, alle ore 13 dell’8 giugno, fermati, china il capo e prega per la pace»: è l’invito che arriva dal Forum internazionale di Azione cattolica (Fiac) e da altre realtà cattoliche italiane e argentine nel quarto anniversario dell’incontro di preghiera che nel 2014 riunì nei giardini del Vaticano papa Francesco, il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo, i presidenti israeliano e palestinese Shimon Peres e Abu Mazen.
«Signore, disarma la lingua e le mani, rinnova i cuori e le menti, perché la parola che ci fa incontrare sia sempre “fratello”, e lo stile della nostra vita diventi: shalom, pace, salam!». Furono le parole conclusive di quella preghiera. Da allora l’8 giugno è diventata una data importante per ricordare il bisogno di pace, in Terra Santa, in Medio Oriente, come in altre zone di conflitto.

Oggi si rinnova in varie parti del mondo l’iniziativa di un momento di preghiera chiamata «Un minuto per la pace». Un invito a tutti quanti lo desiderano di dedicare un minuto del proprio tempo per invocare la fine dei conflitti che insanguinano il mondo, con un pensiero particolare ad alcune situazioni spesso dimenticate dall’opinione pubblica, come il Burundi, la Colombia, l’Ucraina, il Myanmar. Il comunicato del Forum internazionale di Azione cattolica ricorda anche che a capo chino si fermeranno per un minuto in preghiera silenziosa i circa 250 rappresentanti della pastorale giovanile che sono riuniti a Panama per l’incontro di preparazione alla prossima Giornata mondiale della gioventù (gennaio 2019).
Il Papa, che tante volte ha ricordato il bisogno di pregare per la pace insieme, cristiani, ebrei e musulmani, ha voluto un incontro ecumenico il 7 luglio a Bari di riflessione e preghiera per il Medio Oriente.

Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai al sito dell'Ufficio pellegrinaggi
Una nuova strada
Cristiana Dobner

Una nuova strada

Carlo Maria Martini, gli Esercizi e la Parola
Grecia

Grecia

Luoghi cristiani e itinerari paolini
Il libro della vita
Alberto Mello

Il libro della vita

Leggere i Salmi
Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa