Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un convegno per i 90 anni della rivista Terrasanta

Terrasanta.net
17 ottobre 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Un convegno per i 90 anni della rivista <i>Terrasanta</i>

La rivista Terrasanta ha compiuto quest’anno i 90 anni di vita. Per fare memoria di questa lunga storia, si celebra a Roma, il prossimo 21 ottobre presso l'Auditorium della Pontificia Università Antonianum, il convegno dal titolo: «Dalla Notizia alle notizie. Informazione, archeologia, dialogo tra le fedi. I 90 anni della rivista Terrasanta (1921-2011)».


La rivista Terrasanta ha compiuto quest’anno i 90 anni di vita: un lunghissimo periodo dedicato a un’informazione appassionata e libera dai Luoghi Santi e sul Medio Oriente cristiano; ma anche alle grandi scoperte archeologiche, alle ricerche condotte dagli studiosi della Custodia nel corso degli ultimi decenni, all’attualità della questione israelo-palestinese e ai passi diplomatici nei rapporti tra Santa Sede e Israele. Una presenza nel mondo dei media voluta dalla Custodia di Terra Santa a beneficio dei lettori italiani. Per fare memoria di questa lunga storia, si celebra a Roma, il prossimo 21 ottobre presso l’Auditorium della Pontificia Università Antonianum, il convegno dal titolo: «Dalla Notizia alle notizie. Informazione, archeologia, dialogo tra le fedi. I 90 anni della rivista Terrasanta (1921-2011)». convegno a cui partecipano tra gli altri il Custode di Terra Santa, padre Pierbattista Pizzaballa, e il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo.

Il primo numero della rivista venne pubblicato a Gerusalemme, il lontano 15 gennaio del 1921. «Il nostro programma adunque è semplice e ben determinato – si legge nell’editoriale introduttivo – di mantenere cioè e propagare la cognizione della Terra Santa nel suo vero carattere di Terra di Dio, patria di Gesù». Sulla nuova rivista si spiegava ai lettori l’importanza della solennità dell’Epifania, si presentavano le rovine della cosiddetta «chiesa del Getsemani» (che in quel periodo destavano grande clamore tra gli archeologi di tutto il mondo), si forniva una cronaca puntigliosa del Natale appena trascorso a Betlemme; e si dava la notizia che, per la prima volta dopo «l’incendio mondiale» della Grande guerra, erano ripresi i pellegrinaggi ai Luoghi Santi: una comitiva di 26 pellegrini americani, infatti, in occasione del Natale era stata ospite dei francescani di Gerusalemme. Comitive di pellegrini, spiegava la rivista, non se ne accoglieva più dal 1914.A partire da questo primo numero, la rivista ha sempre cercato di dare una testimonianza viva e rigorosa della vita in Terra Santa e del lavoro dei frati della Custodia. Il convegno del 21 ottobre si propone di ricostruire questo fedele impegno attraverso gli interventi di studiosi ed esperti, in due panel successivi. Il primo, dal titolo «Terra Santa e archeologia. La rivista Terrasanta come voce dell’archeologia biblica», mira a illustrare e a ripercorrere l’impegno secolare della Custodia di Terra Santa nel campo dell’archeologia biblica. Partecipano padre Pierbattista Pizzaballa, Custode di Terra Santa, padre Giovanni Claudio Bottini, decano dello Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e il professor Danilo Mazzoleni, docente di Epigrafia classica e cristiana e decano presso il Pontificio istituto di archeologia cristiana. Verranno illustrate le maggiori scoperte e campagne di scavo eseguite dai francescani nell’ultimo secolo (Cafarnao, Monte Nebo e molte altre) e sarà messa in luce la loro importanza per tutta la cristianità.

Il secondo panel dal titolo «Informare sui Luoghi Santi: diplomazia e comunicazione nel contesto israelo-palestinese» riguarda la comunicazione sui Luoghi Santi, il processo di normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra Santa Sede e Israele e con l’Autorità nazionale palestinese, il ruolo della rivista Terrasanta, in particolare, e della comunicazione, in generale, nell’informare sulla presenza e attività delle comunità cristiane nel contesto israeliano e palestinese. Partecipano mons. David Maria Jaeger, Prelato uditore del Tribunale della Rota romana, e il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, già Delegato Apostolico e dal 1994 primo nunzio in Israele e Territori palestinesi. Modera Marco Politi, giornalista vaticanista. 

Il convegno (ad ingresso libero) si tiene a partire dalle ore 10 del 21 ottobre presso l’Auditorium Antonianum di Roma (viale Manzoni, 1, metro linea A – Manzoni).

Per maggiori informazioni e contatti:
Carlo Giorgi: giorgi@terrasanta.net
Roberto Orlandi: ufficiostampa@edizioniterrasanta.it
tel. 02 345.92.679

Potete scaricare qui il programma completo della giornata

 

Il giorno successivo, sabato 22 ottobre, presso lo stesso Auditorium Antonianum, si tiene l’incontro annuale tra il Custode e le associazioni di volontariato che sostengono progetti in Terra Santa (organizzato dalle Edizioni Terra Santa in collaborazione con ATS Pro Terra Sancta). Il tema di questa quarta edizione è strettamente legato all’incontro convocato per il 27 ottobre 2011 da Benedetto XVI ad Assisi in occasione dei 25 anni dello storico incontro con i rappresentanti di tutte le religioni. Ricollegandoci a questo importantissimo evento, rifletteremo sullo stesso tema applicandolo più da vicino al contesto della Terra Santa: “Libertà religiosa, via della pace in Terra Santa. Il ruolo delle associazioni e dei volontari per rafforzare la libertà religiosa”. Maggiori dettagli qui.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Holy Land. Archaeology on Either Side

Holy Land. Archaeology on Either Side

Archaeological Essays in Honour of Eugenio Alliata ofm
Almanacco filosofico

Almanacco filosofico

Pagine per un anno dai più grandi pensatori d'ogni tempo e latitudine
I cuccioli dell’ISIS
Stefano Luca

I cuccioli dell’ISIS

L'ultima degenerazione dei bambini soldato
Charles de Foucauld
Silvano Zoccarato

Charles de Foucauld

Il mio santo in cammino