Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un Documento ecumenico su come annunciare il Vangelo

Terrasanta.net
19 luglio 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Il 28 giugno scorso è stato presentato a Ginevra il documento Testimonianza cristiana in un mondo multireligioso. Raccomandazioni di condotta, sottoscritto dal Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, dal Consiglio ecumenico delle Chiese e dall’Alleanza evangelica mondiale. Uno stimolo a riflettere, offerto alle Chiese di tutto il mondo e dunque anche della Terra Santa.


(Milano/g.s.) – Dopo lunghe riflessioni comuni, il 28 giugno scorso è stato presentato a Ginevra il documento Testimonianza cristiana in un mondo multireligioso. Raccomandazioni di condotta, sottoscritto dal Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, dal Consiglio ecumenico delle Chiese e dall’Alleanza evangelica mondiale.

È un testo su cui si è lavorato almeno a partire dal 2006 e che tira le somme di un itinerario a più tappe, mirante a purificare la testimonianza resa al Vangelo dalle scorie del proselitismo e del disprezzo per le altre religioni. Il testo nasce anche dall’analisi autocritica che gli organismi cristiani hanno voluto promuovere sulla spinta di numerose tensioni e incidenti a sfondo religioso registrati dalle cronache degli ultimi anni in varie parti del mondo.

Il documento viene offerto alle organizzazioni ecclesiali e agenzie missionarie di tutto il mondo – e dunque anche della Terra Santa e del Medio Oriente – per incoraggiarne la riflessione e perché lo utilizzino per passare al vaglio le loro buone, o cattive, prassi.

Alla base della testimonianza, dice la piattaforma ecumenica, stanno alcune solide convinzioni: che Gesù, il supremo testimone, è l’esempio a cui i cristiani devono sempre ispirarsi; che la testimonianza va resa con rispetto e gentilezza; che i credenti sono chiamati ad essere solidali e coraggiosi laddove testimoniare Cristo è difficile, ostacolato o proibito; che usare inganno o costrizione nell’annuncio del Vangelo significa tradirlo; che se l’evangelizzazione è compito di tutti, la conversione del cuore è opera dello Spirito Santo.

Poste le premesse, il testo elenca una serie di 12 princìpi ispiratori. Eccoli in sintesi:
• i cristiani credono in Dio amore e perciò sono chiamati a vivere amando il prossimo come sé stessi.
• In ogni aspetto della vita il modello da seguire è Gesù Cristo.
• Occorre che i battezzati vivano le virtù dell’integrità, della carità, della compassione e dell’umiltà.
• Non va dimenticata la vocazione a servire nella giustizia: no ad ogni forma di prevaricazione o di induzione alla conversione ricorrendo al denaro.
• Ci vuole rispetto della dignità personale di chi usufruisce dei servizi sociali messi a disposizione dalle Chiese.
• Va rifiutata ogni forma di violenza o pressione psicologica o sociale.
• La libertà religiosa dev’essere difesa anche di fronte alle strumentalizzazioni a fini politici.
• Nei confronti di chi la pensa diversamente è richiesto mutuo rispetto e ricerca del bene comune.
• Bisogna coltivare una positiva considerazione di ogni popolo e cultura anche quando la si pone davanti alle sfide al cambiamento che derivano dal Vangelo.
• Accanto a un Annuncio franco, venga posto in atto anche l’ascolto dell’altro, per conoscerne meglio il credo e la prassi.
• A chi manifesta la volontà di convertirsi sia offerto un accompagnamento spirituale serio e non frettoloso. 
• Vanno costruite relazioni positive e di fiducia con gli aderenti delle diverse religioni, così da agevolare la reciproca comprensione e la collaborazione in vista del bene di tutti.

(Per il documento integrale, in lingua inglese, clicca qui

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme