Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

A Nazaret si beatifica suor Maria Alfonsina

20/11/2009  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Domenica prossima 22 novembre, alle 10,30, nella basilica dell'Annunciazione a Nazaret, si svolgerà la Messa solenne per la beatificazione di suor Maria Alfonsina Ghattas, co-fondatrice (con padre Joseph Tannus) delle Suore del Rosario di Gerusalemme. Alla celebrazione, presieduta dal patriarca latino di Gerusalemme, mons. Fouad Twal, partecipa come inviato del Papa l'arcivescovo mons. Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi, che leggerà il decreto papale di beatificazione.



(g.c.) – Domenica prossima 22 novembre, alle 10,30, nella basilica dell’Annunciazione a Nazaret, si svolgerà la Messa solenne per la beatificazione di suor Maria Alfonsina Ghattas, co-fondatrice (con padre Joseph Tannus) delle Suore del Rosario di Gerusalemme. Alla celebrazione, presieduta dal patriarca latino di Gerusalemme, mons. Fouad Twal, partecipa come inviato del Papa l’arcivescovo mons. Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi, che leggerà il decreto papale di beatificazione.

Visti d’ingresso in Israele permettendo, saranno presenti, oltre al Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa, anche una quindicina di vescovi dalle diocesi del Medio Oriente. La congregazione delle Suore del Rosario è una realtà viva e vitale nel panorama della Chiesa di Terra Santa e del Medio Oriente. È presente in Palestina, Israele, Giordania, Libano, Egitto, Emirati Arabi, Kuwait e Siria. È l’unica congregazione che, sulla base delle proprie costituzioni, accoglie nelle sue file solo ragazze di origine araba. Conta oggi circa 280 religiose, distribuite in 63 comunità. Oltre all’impegno nel campo della scuola, le Suore del Rosario sono molto presenti nell’apostolato parrocchiale, nell’animazione del gruppi mariani, nella pastorale familiare e sanitaria.

Per un profilo della nuova beata clicca qui.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Benediciamo il Signore

Benediciamo il Signore

Preghiere per la mensa
La cucina come una volta
Anna Maria Foli

La cucina come una volta

Storie, segreti e antiche ricette da monasteri e conventi
La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

Verso nuovi modelli per la scuola delle competenze
Un nome e un futuro
Firas Lutfi

Un nome e un futuro

La risposta francescana al dramma siriano dei "bambini senza identità"