Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Torna l'appuntamento con la rubrica "Fratelli di fedi diverse"

Al Sa’eh, l’antica biblioteca libanese scampata alle fiamme grazie ai suoi lettori

(c.g.)
28 aprile 2014
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Verso le dieci di sera dello scorso 3 gennaio il telefono è squillato in molte case della città di Tripoli, in Libano. «Aiuto! Sta bruciando la biblioteca Al Sa’eh, accorrete!». E decine di persone, cristiani e musulmani, sunniti ed aleviti, giovani e vecchi, si sono precipitate per portare in salvo uno dei tesori della città.

La biblioteca Al Sa’eh è la seconda più grande biblioteca del Libano: fondata negli anni Settanta del secolo scorso da volontari del Movimento giovanile della Chiesa ortodossa, al momento dell’incendio contava 85 mila volumi, alcuni dei quali anche molto antichi. Il bibliotecario è padre Ibrahim Srouj, un prete greco ortodosso appassionato di studi islamici. Un uomo di pace, stimato da tutti. Tripoli, però, da molti mesi sta subendo il nefasto influsso della guerra siriana. In città la tensione tra i sunniti e la minoranza alevita si accresce settimana dopo settimana.

Una biblioteca viva è una minaccia al fondamentalismo. Così, proprio alcuni fondamentalisti hanno accusato la biblioteca di conservare «un testo che insulta l’Islam e il profeta Maometto». Il 2 gennaio due uomini armati avrebbero sparato contro un addetto della biblioteca. E la notte successiva le avrebbero dato fuoco. La notizia dell’incendio è volata tra i volontari e moltissimi si sono presentati per mettere in salvo i libri. Nei giorni successivi sono partite diverse raccolte fondi, con l’obiettivo di digitalizzare i volumi rimasti e comprarne di nuovi. Una risposta piena di dignità, di cristiani e musulmani, contro la violenza e l’odio settario.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Il libro delle risposte della fede
MichaelDavide Semeraro

Il libro delle risposte della fede

Domande scomode a Dio e alla Chiesa
Il Santo e il Sultano

Il Santo e il Sultano

Damietta, l’attualità di un incontro