Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Da marzo a luglio si moltiplicano le occasioni per approfondire la conoscenza scientifica della Terra Santa.

La Linfa dell’Ulivo getta nuovi germogli

Carlo Giorgi
4 marzo 2013
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
La Linfa dell’Ulivo getta nuovi germogli
Uno scorcio del santuario del battesimo di Gesù sul versante orientale del fiume Giordano. (foto G. Caffulli)

A Vicenza l’ulivo cresce rigoglioso. Nel giro di un anno, infatti, la manifestazione di cultura biblica La Linfa dell’Ulivo, promossa dall’ufficio pellegrinaggi della diocesi di Vicenza, ha quadruplicato la proposta di manifestazioni e appuntamenti. Se, nel 2012, «La Linfa dell’ulivo» si limitava ad alcuni giorni di incontri, ospitati all’interno del Festival biblico di Vicenza, nel 2013 gli organizzatori propongono, tra marzo e luglio, quattro grandi appuntamenti. Si inizia il 16-17 marzo, con un convegno studio dal titolo «Le vie di pellegrinaggio per Roma, Santiago e Gerusalemme nel Nord Est dell’Italia»; si continua il 2-5 aprile con il corso di aggiornamento biblico-teologico organizzato assieme allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Dal 6 al 9 giugno si svolgerà la consueta rassegna di conferenze e tavole rotonde, all’interno del Festival biblico; mentre per l’estate, nella settimana dal 12 al 19 luglio, la proposta è quella di un’immersione di studio e visite sul campo, in Terra Santa.

«Le iniziative e le persone coinvolte da un anno all’altro si sono davvero moltiplicate – racconta con soddisfazione don Raimondo Sinibaldi, direttore dell’ufficio pellegrinaggi di Vicenza -. Basti pensare che, se nel 2012 avevamo solo 4 o 5 realtà sostenitrici, quest’anno contiamo invece ben 44 associazioni o enti che ci appoggiano e promuovono. Organizzare tutto quanto è una grande fatica. Ma lo facciamo perché crediamo che il pellegrinaggio non possa ridursi a un semplice viaggio in Terra Santa; è necessaria una continuità anche durante l’anno, con iniziative di formazione diverse. Questo aiuta a riscoprire, in maniera più profonda, i Luoghi Santi e il loro significato. Proporre approcci diversi alla Scrittura, suggerendo ad esempio un punto di vista esegetico, archeologico, scientifico… aiuta a capire sempre meglio il contenuto del testo biblico».

Il primo degli appuntamenti del 2013 è un convegno sulle antiche vie di pellegrinaggio presenti nel Nord-Est italiano, organizzato con la Confraternita italiana di Santiago de Compostela. «Bisogna ricordare che l’anno prossimo si celebrano gli 800 anni dal pellegrinaggio a Santiago di San Francesco – racconta don Raimondo – mentre nel 2019, anno in cui Venezia è candidata ad essere la capitale europea della cultura, saranno 800 anni dal pellegrinaggio di san Francesco in Terra Santa… Il convegno, che si pone nella prospettiva di questi importanti anniversari, ha un obiettivo concreto: quello di creare le basi per una guida sui cammini storici del Nord-Est, scritta pensando alle necessità dei pellegrini che si spostano a piedi».

All’Anno della fede appena iniziato, poi, è dedicato il corso di aggiornamento biblico-teologico che si svolge all’inizio di aprile a Gerusalemme: «Il corso è ispirato dalla lettera apostolica Porta fidei di Papa Benedetto XVI – spiega don Raimondo – e tutti gli interventi ruotano attorno al tema della fede nella storia della Salvezza: dalla fede di Abramo e Mosè, alla fede di Gesù, a quella della prima comunità cristiana».

Anche la sessione di convegni ospitata dal Festival biblico dell’inizio di giugno ha la fede come filo conduttore.

L’ultimo appuntamento della «Linfa dell’Ulivo» 2013 sarà a luglio e sarà dedicato a biblisti, patrologi, docenti di cristologia e teologia, oltre a guide di Terra Santa; tutti impegnati, per una settimana, nello studio e nell’approfondimento sul campo della vita di Gesù di Nazaret in Galilea.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Il libro delle risposte della fede
MichaelDavide Semeraro

Il libro delle risposte della fede

Domande scomode a Dio e alla Chiesa
Il Santo e il Sultano

Il Santo e il Sultano

Damietta, l’attualità di un incontro