Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un decennio di conflitti, un tragico bilancio di morte

l'editoriale
8 ottobre 2010
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Il 28 settembre 2000 scoppiava la seconda intifada. L’episodio scatenante – lo ricorderete – fu la «passeggiata» sulla Spianata delle Moschee, ritenuta provocatoria dai palestinesi, dell’allora leader del Likud Ariel Sharon, accompagnato da esponenti del partito e da centinaia di poliziotti.

Sono passato dieci anni, la seconda intifada si considera chiusa nel 2004, ma la pace resta una chimera. Il  conto delle vittime delle varie esplosioni di violenza e forme di conflitto è salatissimo: 7.454. Un rapporto pubblicato nei giorni scorsi dall’organizzazione pacifista B’Tselem, entra nel dettaglio di questa tristissima contabilità della violenza. Nell’ultimo decennio sono caduti in raid o rappresaglie israeliane, 6.371 palestinesi, di cui 2.193 combattenti, 1.317 minori e 1.679 civili. Sul versante israeliano si contano 1.083 morti, di cui 342 soldati e poliziotti, 617 civili, 124 minori. La stragrande maggioranza dei cittadini israeliani è caduta vittima di attentati terroristici.

La seconda intifada ha avuto, tra le altre conseguenze, anche quella della costruzione del muro di separazione e la moltiplicazione del posti di blocco (ce ne sono a tutt’oggi 59) per il controllo delle principali arterie verso i Territori palestinesi. Nelle carceri israeliane sono stati imprigionati circa 6 mila palestinesi.

All’inizio di settembre sono ripresi tra mille difficoltà (soprattutto a causa della questione degli insediamenti israeliani in Cisgiordania), i colloqui bilaterali tra Israele e Palestina, sotto gli auspici di Washington. Nelle ­ ­ stanze ovattate della diplomazia, qualcuno saprà ricordarsi di queste vittime? Qualcuno sarà capace, in nome loro, di dire basta e spezzare una volta per tutte questa insostenibile spirale di morte?

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2020.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Uomo come gli altri
Antonio Torresin

Uomo come gli altri

Riflessioni sulla laicità di Gesù
I segreti della Natura
Manuela Mariani

I segreti della Natura

Storie in rima di piante e animali
Guida letteraria del vino
Anna Maria Foli

Guida letteraria del vino

Pagine inebrianti dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Collectanea 54 (2021)

Collectanea 54 (2021)

Studia-documenta