Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Cartolina da Gerico. La scrive il parroco latino del Buon Pastore.

Arrivederci Gerico, con tanta commozione

padre Feras Hejazin ofm
8 ottobre 2010
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Arrivederci Gerico, con tanta commozione
Fra Feras Hejazin, frate minore della Custodia di Terra Santa. (foto L. Senigalliesi)

«Sì, va bene padre Custode». Alla chiamata ho risposto con il voto dell’obbedienza, e ho accettato di lasciare la città di Gerico e la parrocchia del Buon Pastore per essere il parroco di San Salvatore a Gerusalemme. È stata dura: dopo sei anni la prospettiva è quella di ricominciare daccapo, anche se in una parrocchia cara al mio cuore, dove sono già stato sei anni. È stata una decisione difficile da accettare soprattutto per i bambini: «Siamo cresciuti con padre Feras… – dicevano -. Dove va adesso?».

I giovani, sia cattolici che ortodossi, non sapevano come salutarmi dopo questi anni vissuti insieme. Hanno deciso di manifestare i loro sentimenti partecipando in massa alla Messa di ringraziamento. Così tutti i cristiani di Gerico, i giovani in prima fila, si sono riuniti nella chiesa parrocchiale, sia cattolici sia ortodossi. E mi hanno fatto percepire la presenza del Signore.

E non è finita: dopo la messa giovani e bambini hanno preparato una festa dove hanno eseguito danze e pronunciato discorsi che mi hanno toccato il cuore: un «regalo di lacrime» per congedare il parroco dalla sua comunità.

C’è stato anche da ridere: i giovani hanno preparato una serie di sketch comici che mi hanno visto come protagonista in una simpatica parodia di vita parrocchiale. L’imitazione di padre Feras ha decisamente strappato l’applauso.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Il cantico della felicità
Khalil Gibran

Il cantico della felicità

Caleidoscopio sulla pace del cuore
Chiamati a libertà
Silvano Fausti

Chiamati a libertà

L'ultima parola di un profeta del nostro tempo
Guida letteraria del mondo

Guida letteraria del mondo

Pagine di viaggio dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il libro delle preghiere che guariscono

Il libro delle preghiere che guariscono

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture