Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Monsignor Padovese e il coraggio della verità che salva

l'editoriale
25 giugno 2010
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Ricordo, due anni fa, la visita a Milano di mons. Luigi Padovese, invitato dai Centri culturali cattolici della diocesi, per svolgere una relazione sulla presenza della Chiesa cattolica in Turchia nell’ambito del convegno «Il coraggio della verità». Prima dell’incontro, nella sala che si andava riempiendo, lo incalzavo chiedendogli notizie circa la vita della Chiesa e delle comunità cristiane in quel Paese, che aveva visto da poco la visita di Benedetto XVI. Lui sorrideva, con lo sguardo mite: «I tempi sono lunghi. Ma io ho speranza, nonostante le difficoltà, che anche la Turchia si possa aprire e che il cristianesimo possa rifiorire».

Mons. Luigi Padovese, il vescovo cappuccino dell’Anatolia, è stato sgozzato dal suo autista il 3 giugno a Iskenderun, nel sud della Turchia (dell’episodio riferiamo anche a p. 4). Una morte orrenda, che ha lasciato sbigottiti e senza parole. E che sembra fare a pugni con l’invito alla speranza che mons. Padovese non si stancava di ripetere.

In quell’intervento di Milano aveva richiamato la Turchia come terra di parresia, come luogo dove la testimonianza cristiana, forse più che altrove, ha comportato lo spargimento del sangue per la fede in Cristo. Aveva citato con commozione don Andrea Santoro, del quale lui stesso aveva officiato le esequie dopo l’assassini­ o a Trebisonda, il 5 febbraio 2006. Anche a mons. Padovese è toccato di spargere il suo sangue in una terra che ha amato e per la quale ha sempre testimoniato con franchezza la verità che salva.

Intercedi, caro mons. Padovese, da dove ora sei, per la tua Chiesa e per tutte le Chiese del Medio Oriente. Intercedi per la Turchia, culla del cristianesimo, che amavi definire «terra santa della Chiesa».

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
La città della speranza
Lesław Daniel Chrupcała

La città della speranza

Incontrare Gerusalemme