Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Per le pietre benedette e per le pietre vive

la redazione
27 febbraio 2023
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Per le pietre benedette e per le pietre vive
Cristiani di Terra Santa in preghiera a Gerusalemme. (foto N. Asfour/CTS)

Il contributo che tutte le comunità cattoliche del mondo sono chiamate a dare con la Colletta del Venerdì Santo serve per la salvaguardia dei Luoghi Santi e per il sostegno delle comunità cristiane locali, dopo tre anni molto difficili.


«Per favore, aprite il vostro cuore alla generosità e le vostre mani alla solidarietà. Grazie al vostro sostegno noi potremo continuare ad essere il volto provvidente del Padre per i nostri fratelli e le nostre sorelle di Terra Santa», si conclude con queste parole il Messaggio del padre Custode di Terra Santa fra Francesco Patton in occasione della Colletta del Venerdì Santo 2023, che si celebra quest’anno il 7 aprile.

Dopo due anni di pandemia, la Terra Santa attende i pellegrini da tutto il mondo per le festività pasquali. «Non c’è un altro luogo al mondo – spiega il padre Custode – che richiami in modo così evidente la concretezza del mistero del Figlio di Dio fattosi uno di noi per la nostra salvezza. Non c’è un altro luogo al mondo che – pur con tutte le sue contraddizioni – possa più di questo sostenere la nostra fede e ricordarci il fondamento solido, storico, della nostra adesione a Gesù Cristo».

La Colletta, conosciuta anche come Collecta pro Locis Sanctis, nasce dalla volontà dei Papi di mantenere forte il legame tra tutti i cristiani del mondo e i Luoghi Santi. Le offerte raccolte dalle parrocchie e dai vescovi vengono trasmesse dai Commissari di Terra Santa alla Custodia. E verranno usate per il mantenimento dei santuari e in favore delle comunità cristiane locali. «Il nostro compito di frati minori della Custodia di Terra Santa – prosegue fra Patton – è proprio quello di prenderci cura contemporaneamente delle pietre benedette e sante che sono i santuari e delle “pietre vive”, (…) i fedeli delle locali comunità parrocchiali e i pellegrini che qui giungono da tutti i paesi del mondo». Anche quest’anno l’appello è di non porre limiti alla generosità: «Noi frati della Custodia di Terra Santa ci facciamo mendicanti e ci appelliamo alla generosità del vostro cuore perché il Venerdì Santo possa tornare ad essere un autentico giorno di solidarietà universale».

Clicca qui per scaricare il poster della Colletta 2023

Per maggiori informazioni: www.collettavenerdisanto.it

Eco di Terrasanta 2/2023
Marzo-Aprile 2023

Eco di Terrasanta 2/2023

Il pianto e la beatitudine
fra Matteo Brena ofm

Il pianto e la beatitudine

Le lacrime possono diventare inizio di una ricerca di senso. Nessuno può risolvere il problema della sofferenza, ma Gesù non ha mai insegnato la rassegnazione e ci indica vie di consolazione percorribili, con Dio e con gli altri.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2022.
Buona lettura!

Clicca qui
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La lepre e il rosso
Francesca Casadio Montanari

La lepre e il rosso

Galateo del camminare
Marika Ciaccia

Galateo del camminare

Il trekking come stile di vita
Vicini e distanti
Semi di Melo

Vicini e distanti

Ricerca sugli stili di vita adolescenziali
Molto rumore per nulla
William Shakespeare

Molto rumore per nulla