Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Ridisegnare il Medio Oriente

Manuela Borraccino
21 marzo 2022
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Ridisegnare il Medio Oriente
Soldati israeliani davanti a una mappa, nei pressi di Hebron (Cisgiordania). (foto Flash90)

Come sono cambiati gli scenari geopolitici in Medio Oriente? La regione può veramente diventare periferica nei giochi geostrategici dei prossimi anni? E che ne sarà della Terra Santa e dei suoi popoli?


L’attacco della Russia all’Ucraina segna l’apogeo del tentativo avviato da tempo da Vladimir Putin, in primis in Siria, di cambiare il sistema delle relazioni internazionali emerso dalla fine della Guerra fredda. Ma davvero gli Stati uniti, come si sente ripetere dall’amministrazione Biden, «faranno di meno e non di più in Medio Oriente»? Tale scenario, come analizziamo in questo dossier, appare più facile a dirsi che a farsi: lo indicano gli interessi delle industrie militari statunitensi, gli stanziamenti sulle basi in Qatar e in Kuwait, gli approvvigionamenti di armi (per 1,3 miliardi solo all’Egitto nel 2022, il triplo a Israele) e soprattutto l’evidenza che la militarizzazione dell’islam, in corso dal 2003, non potrà che aumentare l’instabilità nell’area. A meno che non si raggiunga un accordo con l’Iran sul nucleare, certamente al ribasso rispetto a quello del 2015. Le false promesse degli Accordi di Abramo intanto hanno inferto il colpo di grazia anche alla soluzione dei due Stati per due popoli. Ma che tipo di Stato bi-nazionale sarà? E mentre il Libano sprofonda, la Siria entra nel dodicesimo anno di conflitto con lo stallo nelle aree fuori dal controllo di Assad.

(Questo testo rappresenta l’Introduzione al dossier di 16 pagine al centro della rivista Terrasanta)

Terrasanta 2/2022
Marzo-Aprile 2022

Terrasanta 2/2022

Il sommario dei temi toccati nel numero di marzo-aprile 2022 di Terrasanta su carta. Con uno speciale dedicato all'udienza concessa da papa Francesco in Vaticano, il 17 gennaio 2022, per il centenario della nostra rivista. Buona lettura!

Le peripezie di un francescano
fra Eduardo Masseo Gutiérrez Jiménez ofm

Le peripezie di un francescano

Un giovane frate della Custodia di Terra Santa si è trovato ad accompagnare come interprete papa Francesco nel viaggio apostolico a Cipro e in Grecia, dal 3 al 6 dicembre 2021. Pubblichiamo qui il suo "diario" di quei giorni.

Abbonamenti

Il periodico Terrasanta è per chi vuole approfondire gli aspetti culturali e spirituali della Terra Santa.
Offre articoli su Bibbia, attualità, ecumenismo, archeologia, cultura e dialogo tra le religioni.

Per ricevere il periodico (6 numeri l’anno) la quota d’abbonamento è di 28,00 euro. Disponibile, a 20,00 euro, anche in versione pdf.

Maggiori informazioni
L'indice delle annate

Ai nostri abbonati e lettori più assidui potrà tornare utile l’indice generale della nuova serie di Terrasanta dal 2006 al 2021.

Il file consente di cercare gli articoli, gli autori e i temi che vi interessano di più ed individuare i numeri e le pagine in cui sono stati pubblicati.

Consulta l'indice
Un saggio di Terrasanta

Vuoi farti un’idea del nostro bimestrale?
Ti mettiamo a disposizione un numero del 2021.
Buona lettura!

Sfoglia il numero
Guida letteraria del mare

Guida letteraria del mare

Pagine naviganti dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il tesoro di Francesco
Massimo Fusarelli

Il tesoro di Francesco

Charles de Foucauld – Nuova Edizione
Oswaldo Curuchich

Charles de Foucauld – Nuova Edizione

Nascondersi nel sorriso di Dio
La strega
Mario Lodi

La strega