Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Insieme a chi custodisce le pietre vive

Carlo Giorgi
4 agosto 2016
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Insieme a chi custodisce le pietre vive
Attività estive per i ragazzi nella parrocchia latina di Aleppo, in Siria, quest'estate.

Il 29 ottobre si svolge a Roma la nona edizione della Giornata delle associazioni per la Terra Santa. Occasione per incontrare il nuovo Custode, fra Francesco Patton, e fra Ibrahim Alsabagh.


«Poche ore fa abbiamo sentito la notizia di due missili caduti sul nostro collegio di Terra Santa, struttura che si trova nella zona, finora considerata sicura, dell’università e che, in tempo di pace, era adibita a centro ricreativo e casa per le vocazioni». Chi racconta è fra Ibrahim Alsabagh, parroco della comunità cattolica della chiesa latina di Aleppo. «Noi francescani in città abbiamo la parrocchia di San Francesco d’Assisi – continua il parroco –, una succursale nel quartiere di Ram, e il collegio di Terra Santa. La succursale di Ram con la sua scuola per sordomuti si è sempre aperta ai bisogni di bambini sia cristiani che musulmani. Nonostante questo è già stata colpita cinque volte: ogni volta che il nostro confratello responsabile riusciva a riparare le parti danneggiate, nuovi missili distruggevano i punti che a fatica si stavano ricostruendo». Questa testimonianza, rilasciata da padre Ibrahim lo scorso 23 maggio, è interessante almeno per due motivi: da una parte spiega le condizioni drammatiche in cui sono costretti a vivere i cristiani nell’assedio di Aleppo. Dall’altra racconta la sorprendente forza di reazione dei francescani della Custodia, che ricostruiscono e danno speranza alla gente con la vicinanza e la preghiera ma anche con il sostegno materiale. E questo è possibile proprio grazie all’aiuto di molti volontari e amici, qui in Europa e in Italia, che non si dimenticano le necessità dei fratelli siriani.

Per questo motivo il 29 ottobre a Roma, in occasione della nona edizione della Giornata delle associazioni di volontariato per la Terra Santa, è stato invitato a parlare proprio fra Ibrahim, nella speranza che la situazione di Aleppo gli consenta in quei giorni di partire ed essere a Roma. Il religioso ha assicurato che cercherà in ogni modo di condividere con i volontari presenti la passione per la sua città e il miracolo della speranza che, nonostante tutto, continua a dare coraggio ai cristiani rimasti.

La Giornata dei volontari quest’anno prevede la presenza graditissima di fra Francesco Patton, il nuovo Custode di Terra Santa, in carica da pochi mesi. Padre Francesco ha dedicato i primi tempi del suo nuovo incarico a conoscere meglio i frati che è stato chiamato a guidare, a scegliere la squadra dei collaboratori che lo aiuteranno nel suo compito, a visitare tutte le case e le attività della Custodia, a partire dalla martoriata Siria. La giornata del 29 ottobre costituisce una prima occasione di incontro e condivisione con amici e volontari italiani. Come al solito la giornata prevede momenti di formazione e di condivisione tra le varie associazioni presenti, unite dall’unico amore verso la Terra Santa e verso le «pietre vive», i cristiani del Medio Oriente che abitano quella terra.

Le iscrizioni alla giornata sono ancora aperte. Contattare la Fondazione Terra Santa di Milano al numero 02.345.92.679, oppure inviare una mail a: giorgi@terrasanta.net

Eco di Terrasanta 5/2016
Settembre-Ottobre 2016

Eco di Terrasanta 5/2016

A Bologna torna la tre giorni del Festival Francescano
Carlo Giorgi

A Bologna torna la tre giorni del Festival Francescano

Dal 23 al 25 settembre si svolge nel capoluogo emiliano l’ottava edizione del Festival Francescano. Eventi, incontri, concerti per vivere la «modernità» di san Francesco.

La piccola Nazaret
Giuseppe Caffulli

La piccola Nazaret

A Colognola, oggi sobborgo di Bergamo, cinquant'anni fa veniva consacrata la chiesa parrocchiale ideata da Giovanni Muzio, architetto della basilica di Nazaret. Due opere «sorelle».

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Una nuova strada
Cristiana Dobner

Una nuova strada

Carlo Maria Martini, gli Esercizi e la Parola
Grecia

Grecia

Luoghi cristiani e itinerari paolini
Il libro della vita
Alberto Mello

Il libro della vita

Leggere i Salmi
Preferivo le cipolle
Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa