Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Aiuti ai profughi e l’incubo della fame

l'editoriale
14 gennaio 2015
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Di tanto in tanto, pur nella gravità della situazione che il Medio Oriente si trova a vivere, fa piacere segnalare qualche buona notizia. A seguito di una massiccia campagna attraverso i social network, il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (Pam) ha annunciato a metà dicembre di aver raggranellato il necessario per proseguire l’assistenza alimentare per un milione e 700 mila rifugiati siriani. All’inizio del mese, il Pam aveva annunciato la sospensione degli aiuti, a causa della mancanza di fondi, ai profughi siriani che vivono al di fuori del campi, sparsi in Egitto, Giordania e Libano. Un fatto che aveva destato forte preoccupazione anche sul versante sociale. Il direttore del Pam Ertharin Cousin era stato lapidario: «Si aprirà una nuova fase d’insicurezza per i Paesi che ospitano questi profughi».

Tra i maggiori donatori che hanno risposto all’appello, Arabia Saudita (52 milioni), Germania (5,4 milioni), Irlanda (1,1 milioni), Norvegia (10,2 milioni), Paesi Bassi (7,5 milioni), Qatar (2 milioni), Svizzera (2,1 milioni), Unione Europea (6,2 milioni).

Ma se l’incubo di un Natale ancor più terribile per le vittime della guerra è stato (per ora) scongiurato, terminati i fondi il problema si sta riproponendo in tutta la sua gravità in queste settimane, con intere famiglie costrette a vivere nella precarietà più assoluta.

Intanto la Fao, l’agenzia delle Nazioni unite per l’alimentazione e l’agricoltura, ha fatto sapere che in Siria quasi 7 milioni di persone patiscono una situazione di «grave insicurezza alimentare». Il che significa, fuori dai tecnicismi, che per loro sarà un inverno da fame.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Sorella anima
David-Marc d’Hamonville

Sorella anima

Alla scoperta di una interiorità possibile
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe