Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Cartolina da Gerusalemme. La invia il parroco della parrocchia latina di San Salvatore.

Sport e formazione

Ibrahim Faltas
5 marzo 2007
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Sport e formazione
Un gruppo di bambini gioca nei cortili dalla parrocchia di San Salvatore a Gerusalemme. (foto M. Gottardo)

I nostri bambini di Terra Santa sono i protagonisti inconsapevoli del conflitto mediorientale. La città di Gerusalemme è separata dalle città palestinesi dal muro che sta dividendo le famiglie e separando abitazioni dalle scuole, dagli ospedali, dalla parrocchia. Tanti bambini hanno difficoltà a raggiungere la scuola e tanti giovani non possono più frequentare l’università.

La situazione economica è molto grave e molto alta la disoccupazione nelle famiglie. I bambini sono i primi a risentire del disagio psicologico dovuto al clima di tensione e  paura. Ci troviamo a far fronte ad una nuova emergenza: la droga. Si tratta di un problema grave soprattutto nella città vecchia. Preoccupante, secondo gli ultimi rilevamenti, l’età di chi fa uso di sostanze stupefacenti: si è abbassata a 14-15 anni.

Alla luce di questa situazione, è determinante dedicare le nostre forze ad ogni bambino che accogliamo e seguiamo nella crescita. I nostri bambini hanno il diritto di crescere in un ambiente armonioso. Per questo, come parrocchia, ci proponiamo di operare per la loro formazione e di aiutarli a guardare verso il futuro senza paura.

Per questa ragione abbiamo progettato nuovi percorsi culturali (attraverso la musica, dibattiti e confronti, per esempio), ma anche viaggi e scambi d’esperienze con bambini di altri Paesi, tra cui l’Italia e il Giappone. Tra l’altro, abbiamo deciso di utilizzare lo sport come strumento per comunicare ed interagire con i nostri bambini.

Le gare di calcio o di basket, la competizione con gli avversari, educano i nostri bambini al rispetto reciproco, allo stare insieme, all’impegno costante, oltre a permettere loro di coltivare nuove amicizie. Lo sport per loro non è solo divertimento, ma uno spazio dove diffondere messaggi di pace che possono cambiare il corso della nostra vita.

 

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Finalmente libera!
Asia Naurīn Bibi, Anne-Isabelle Tollet

Finalmente libera!

I bambini non perdonano
Vanessa Niri

I bambini non perdonano

Che fine ha fatto l’infanzia al tempo del coronavirus?
Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici
Fabio Pizzul

Perché la politica non ha più bisogno dei cattolici

La democrazia dopo il Covid-19