Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Eco di Terrasanta

Il giornale viene stampato ogni due mesi su 16 pagine in formato tabloid.  Lo ricevono comodamente a casa tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che fanno una donazione in favore delle opere dei francescani di Terra Santa.

L’Eco raggiunge anche a tutti gli amici e sostenitori della Fondazione Terra Santa.

Qui puoi sfogliare l’archivio degli ultimi numeri e leggere online alcuni degli articoli pubblicati.

Se ancora non conosci questa pubblicazione, puoi richiederne una copia omaggio alla nostra segreteria, telefonando allo 02 345.92.679 o inviando un messaggio di posta elettronica a: segreteria@terrasanta.net

Archivio
Eco di Terrasanta 1/2017
Gennaio-Febbraio 2017

Eco di Terrasanta 1/2017

Eco di Terrasanta 6/2016
Novembre-Dicembre 2016

Eco di Terrasanta 6/2016

Eco di Terrasanta 5/2016
Settembre-Ottobre 2016

Eco di Terrasanta 5/2016

Eco di Terrasanta 4/2016
Luglio-Agosto 2016

Eco di Terrasanta 4/2016

Eco di Terrasanta 3/2016
Maggio-Giugno 2016

Eco di Terrasanta 3/2016

Eco di Terrasanta 2/2016
Marzo-Aprile 2016

Eco di Terrasanta 2/2016

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Preti verdi
Mario Lancisi

Preti verdi

L'Italia dei veleni e i sacerdoti-simbolo della battaglia ambientalista
Dizionario Bergoglio
Francesc Torralba

Dizionario Bergoglio

Le parole chiave di un pontificato
Più forte della morte è l’amore
Francesco Patton

Più forte della morte è l’amore

Meditazioni e preghiere per la Settimana Santa
La trappola del virus
Camillo Ripamonti, Chiara Tintori

La trappola del virus

Diritti, emarginazione e migranti ai tempi della pandemia