Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Siria. L’emergenza non è finita

testo e foto di Giuseppe Caffulli
22 maggio 2019
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Siria. L’emergenza non è finita
Ciò che resta degli edifici a ridosso della Cittadella di Aleppo, teatro di feroci combattimenti.

Nostro viaggio nelle parrocchie dei francescani della Custodia di Terra Santa in Siria, per ascoltare e raccontare le sofferenze e le speranze di un popolo da otto anni sotto la cappa della guerra.


Da diversi mesi, ormai, della Siria si parla poco. A fine marzo, qualche telegiornale e qualche quotidiano si sono occupati della riconquista di Baghouz, nella zona dell’Eufrate. Il mese precedente si era tornati a parlare di Isis e di conflitto siriano grazie ai rumors che indicavano come vivo il gesuita padre Paolo Dall’Oglio, rapito nel 2013, possibile pedina di scambio per la libertà dei capi jihadisti asserragliati a Idlib (dove, mentre andiamo in stampa, a inizio maggio, è riesplosa la battaglia). Nell’opinione pubblica occidentale è stata instillata l’idea che la «guerra contro l’Isis sia sostanzialmente vinta» (come ha detto Donald Trump nell’annunciare il ritiro delle truppe Usa), e che il Paese ormai non abbia più bisogno d’aiuto. La realtà è purtroppo molto diversa.

Siamo stati a visitare le parrocchie francescane della Siria, per raccontare come vivono i cristiani rimasti nel Paese e di cosa hanno bisogno; per toccare con mano lo straordinario lavoro della Chiesa locale. Un viaggio a tratti straziante, che ci invita a non dimenticare.

(Questo testo è l’Introduzione al Dossier pubblicato nelle pagine centrali della rivista Terrasanta di maggio-giugno 2019)

Terrasanta 3/2019
Maggio-Giugno 2019

Terrasanta 3/2019

Il sommario dei temi toccati nel numero di maggio-giugno 2019 di Terrasanta su carta. Con un lungo dossier dedicato all'opera dei francescani in Siria. Buona lettura!

Dragomanni, tra Oriente e Occidente
Paul Turban

Dragomanni, tra Oriente e Occidente

Diplomatico o guida per i pellegrini? La figura del dragomanno compare nei resoconti di viaggio a partire dalle Crociate. Siamo andati alla scoperta di questa professione sconosciuta e quasi scomparsa

Nazaret. Cinquant’anni dopo
Giuseppe Caffulli

Nazaret. Cinquant’anni dopo

Il 23 marzo 1969 veniva consacrata la nuova basilica dell’Annunciazione a Nazaret, dopo otto anni di lavori. Progettata da Giovanni Muzio, sorge in uno dei luoghi più santi e custodisce duemila anni di storia e fede.

Video – Fra Ibrahim e la Chiesa a servizio di una città
Terrasanta.net

Video – Fra Ibrahim e la Chiesa a servizio di una città

A tu per tu con padre Ibrahim Alsabagh, francescano della Custodia di Terra Santa e parroco dei cattolici di rito latino ad Aleppo, in Siria.

Abbonamenti

Per ricevere la rivista Terrasanta (6 numeri all’anno) la quota d’abbonamento è di 32,00 euro. Disponibile, a 22,00 euro, anche la versione digitale in formato pdf.

Maggiori informazioni
L'indice delle annate

Ai nostri abbonati e lettori più assidui potrà tornare utile l’indice generale della nuova serie di Terrasanta dal 2006 al 2021.

Il file consente di cercare gli articoli, gli autori e i temi che vi interessano di più ed individuare i numeri e le pagine in cui sono stati pubblicati.

Consulta l'indice
Ricette d’Oriente – Le religioni a tavola
Anna Maria Foli

Ricette d’Oriente – Le religioni a tavola

Le religioni a tavola
L’amaro l’offrite voi?
Bernardo De Luca

L’amaro l’offrite voi?

Avventori e avventure di un ristoratore romano a Roma