Terrasanta.net | Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
La Custodia di Terra Santa ha voluto commemorare il viaggio del Papa in Terra Santa, nel maggio scorso, anche con una speciale medaglia.

Francesco e Bartolomeo incisi nella memoria

Carlo Giorgi
27 giugno 2014
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Francesco e Bartolomeo incisi nella memoria
Il recto della medaglia commemorativa voluta dalla Custodia di Terra Santa a ricordo del pellegrinaggio di Papa Francesco. (clicca sull'immagine)

Una medaglia artistica, per ringraziare della visita di Papa Francesco in Terra Santa. Come già in occasione del pellegrinaggio dei suoi predecessori, anche per il viaggio di Bergoglio la Custodia ha provveduto a coniare una speciale medaglia commemorativa. Si tratta di un disco in bronzo inciso su entrambi i lati, dal diametro di 50 millimetri e dallo spessore di 5. La medaglia riporta sul recto i ritratti, di profilo, di Papa Francesco (sulla sinistra) e del patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo (sulla destra). Sullo sfondo la facciata della basilica del Santo Sepolcro, a Gerusalemme. Proprio sul sagrato, la sera del 25 maggio scorso è avvenuto lo storico incontro tra Francesco e Bartolomeo; i due pastori sono poi entrati nella basilica dove hanno presieduto insieme una celebrazione ecumenica. Sul verso della medaglia, sotto lo stemma della Custodia di Terra Santa, campeggia invece la scritta in latino: Peregrinatio Orationis Papae Francisci in Terra Sancta A.D. MMXIV (Pellegrinaggio di preghiera di Papa Francesco in Terra Santa, anno 2014). La medaglia è stata coniata dalla ditta Omea di Milano; invece il modello è opera dello studio artistico dei fratelli Claudio e Piero Savi, orafi di Roma.

Già in occasione della visita di Paolo VI in Terra Santa, nel 1964, vennero coniate diverse medaglie commemorative. Tra queste va ricordata quella stampata dalla fonderia Lorioli di Roma e firmata dallo scultore siciliano Giuseppe Fortunato Pirrone, artista particolarmente amato dallo stesso pontefice. Su un lato della medaglia compare l’immagine di Cristo risorto che calpesta la pietra sepolcrale spezzata; intorno la scritta + Paulus PP VI + Peregrinus in Terra Sancta  (Papa Paolo VI pellegrino in Terra Santa). Sul lato opposto, il Papa in mezzo ai Santi Magi offre a Gesù bambino la Chiesa e l’iscrizione che termina la frase iniziata sul primo lato: + Christo + Ecclesiam + Offert  (Il Papa – sottointeso – offre la Chiesa a Cristo).

Il viaggio di Paolo VI, come spiegò lo stesso pontefice, fu motivato dal desiderio di affidare il concilio Vaticano II, e quindi il futuro della Chiesa stessa, al Signore.

In occasione del viaggio di Giovanni Paolo II, nel 2000, la Santa Sede emise una medaglia disegnata da Loredana Pancotto (artista a cui si devono molte medaglie commemorative del pontificato di Papa Wojtila). Sul recto della medaglia è rappresentata l’immagine del Papa, stanco, abbracciato al crocifisso. Sul verso una mappa del Medio Oriente, con il ricordo delle principali tappe del Pellegrinaggio da Ur (città di origine di Abramo) al Sinai, al Nebo e alla Terra Santa.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
In nome dell’amore
Simone Weil

In nome dell’amore

Investigazioni spirituali su Gesù di Nazaret
«Mangia il pane con gioia, bevi il vino con allegria»

«Mangia il pane con gioia, bevi il vino con allegria»

Letture di testi sacri per vivere insieme
Atti degli apostoli: analisi sintattica
Lesław Daniel Chrupcała

Atti degli apostoli: analisi sintattica

Calendario di Terra Santa 2020 (da tavolo)

Calendario di Terra Santa 2020 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico