Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Oltre Meah Shearim

Giorgio Bernardelli
27 marzo 2012
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Oltre Meah Shearim
Gerusalemme, ebrei in preghiera al Muro occidentale.

Sono balzati sulle prime pagine dei giornali – qualche settimana fa – per le minacce a una bambina di Beit Shemesh che «osava» non vestire con il gonnellone e le maniche lunghe delle donne haredim.

E da mesi nell’esercito israeliano va avanti la polemica sui soldati religiosi che non vogliono partecipare a cerimonie in cui ci sono delle donne che cantano. Per non parlare degli autobus separati che circolano nel celebre quartiere di Meah Shearim a Gerusalemme. Ma è davvero solo questo oggi il volto dei religiosi in Israele? E quanto contano davvero nell’eterno braccio di ferro con l’ebraismo laico?

Il viaggio che vogliamo offrire ai nostri lettori in questo Dossier si propone come una guida (ovviamente non esaustiva) a un mondo che in realtà è molto più variegato di come si tende sempre a descriverlo. Un’occasione per provare ad andare oltre l’immagine da cartolina degli ebrei ultra-ortodossi, per provare a incrociare anche tanti altri volti più quotidiani dell’essere ebrei religiosi oggi in terra d’Israele. È anche un modo per prendere un po’ più sul serio questo mondo, provando a conoscerlo meglio. Perché il ritorno a Gerusalemme con la nascita dello Stato di Israele non è stato solo un fenomeno politico; è stato anche il nuovo inizio di una grande esperienza spirituale. C’è un ebraismo religioso che prega, che studia, che vive confrontandosi con tante sfide quotidiane oggi in Terra Santa. Un mondo che – come cristiani – non possiamo continuare a guardare solo con gli occhi di duemila anni fa.

(Il presente testo è l’Introduzione al Dossier pubblicato nelle 16 pagine centrali del bimestrale Terrasanta)

Abbonamenti

Il periodico Terrasanta si rivolge a coloro che intendono approfondire gli aspetti culturali e spirituali della Terra Santa.
Offre articoli su Bibbia, attualità, ecumenismo, archeologia, cultura e dialogo tra le religioni.

Per ricevere il periodico (6 numeri l’anno) la quota d’abbonamento è di 28,00 euro. Disponibile, a 20,00 euro, anche in versione pdf.

Maggiori informazioni
Un saggio di Terrasanta

Vuoi farti un’idea del nostro bimestrale?
Ti mettiamo a disposizione un numero del 2019.
Buona lettura!

Sfoglia il numero
L'indice delle annate

Ai nostri abbonati e lettori più assidui potrà tornare utile l’indice generale della nuova serie di Terrasanta dal 2006 ad oggi.

Il file, in formato pdf, consente di cercare gli articoli, gli autori e i temi che vi interessano di più ed individuare i numeri e le pagine in cui sono stati pubblicati.

Scarica il file
Archivio Storico

Nel 2021 la rivistaTerrasanta compirà cent’anni.

Volete scoprire com’eravamo agli inizi?

Mettiamo a vostra disposizione le prime cinque annate de La Terra Santa (1921-1925) in formato digitale.

Vai all'archivio
Meno è di più
Francesco Antonioli

Meno è di più

Le Regole monastiche di Francesco e Benedetto per ridare anima all’economia, alla finanza, all’impresa e al lavoro
Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Gesù non fu ucciso dagli ebrei

Le radici cristiane dell’antisemitismo
La ricchezza del bene
Safiria Leccese

La ricchezza del bene

Storie di imprenditori fra anima e business
L’anima viaggia un passo alla volta
Stefano Tiozzo

L’anima viaggia un passo alla volta

Da Capo Nord all’Holi Festival, ventimila leghe intorno al mondo