Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Attualità

Santiago, Roma, Gerusalemme: santità in circolo
Milano, 23/11/2006

Santiago, Roma, Gerusalemme: santità in circolo

Le tre città che da secoli sono mete di pellegrinaggio hanno una nuova ambizione: mettere in comune le loro esperienze e proporsi sul mercato mondiale del turismo con un unico circuito. Muove i primi passi il Progetto Città Sante, voluto dalle tre municipalità per meglio valorizzare il loro patrimonio religioso e culturale. Le porte sono aperte e un'altra città europea occhieggia con interesse all'iniziativa.

Terra Santa: Commissari a congresso
Gerusalemme, 21/11/2006

Terra Santa: Commissari a congresso

Si è aperto il 19 novembre, a Gerusalemme, il congresso internazionale dei Commissari di Terra Santa. I partecipanti sono un'ottantina da varie parti del mondo. L'intento del convegno, che si chiuderà il giorno 25, è di rilanciare e coordinare meglio l'azione dei Commissari nei Paesi del Globo in cui operano. Un'occasione speciale per guardare al futuro e alle sfide che attendono la Custodia  di Terra Santa negli anni a venire, alla luce di un passato lungo otto secoli e delle responsabilità affidate dalla Santa Sede ai Frati minori di questa regione.

Il Papa in Turchia: visita di Stato, visita pastorale
Milano, 20/11/2006

Il Papa in Turchia: visita di Stato, visita pastorale

Tra pochi giorni Benedetto XVI si recherà in Turchia per una visita molto attesa che fa seguito all'invito rivoltogli dal patriarca ecumenico Bartolomeo I e dal governo turco.
Il viaggio inizierà il 28 novembre, con l'omaggio al mausoleo di Ataturk, il padre della Patria. Il Papa incontrerà poi il presidente della Repubblica e le altre autorità civili, escluso il primo ministro che sarà all'estero per impegni internazionali.
Tra i momenti più significativi la tappa ad Efeso, dove si venera la casa i cui la madre di Gesù avrebbe abitato con l'apostolo Giovanni, e l'incontro con il patriarca ecumenico e altre autorità religiose cristiane, ebraiche e musulmane.
Ultimo in ordine di tempo, l'abbraccio alla piccola comunità cattolica turca.

Siria, internauti ribelli e nuovi spazi di democrazia
14 novembre 2006

Siria, internauti ribelli e nuovi spazi di democrazia

In Siria la censura non è timida. Basta un'occhiata ai giornali per rendersene conto: domina l'informazione di regime e non è ammessa alcuna critica. Ma qualcosa sta cambiando. Spuntano voci dissonanti, soprattutto tra i giovani. Va da sé: uno dei canali privilegiati è Internet, dove si pubblicano  le verità non autorizzate e non raccontate dalla stampa ufficiale. Gli apparati di sicurezza vigilano e provano a stroncare. Con alterne fortune.

Una Terra Santa senza Cristo e cristiani
Torino, 14/11/2006

Una Terra Santa senza Cristo e cristiani

Educare e informare le giovani generazioni è un compito delicato e prezioso che va svolto con attenzione. Se lo è scordato l'Amministrazione comunale di Torino nel pubblicare, recentemente, un sussidio rivolto a insegnanti e studenti, per aiutarli a conoscere meglio il conflitto mediorientale e la difficile coabitazione di israeliani e palestinesi. Ebbene, quell'opuscolo racconta la storia con fragorose omissioni. Non si accenna all'esistenza, intorno all'anno 0, di un certo Gesù di Nazareth, né tanto meno si registra l'attuale presenza in quelle terre di un piccolo popolo di suoi seguaci. Svarioni o censure?

Jaeger: urgono mediazioni per la pace fra Israele e palestinesi
Roma, 13/11/2006

Jaeger: urgono mediazioni per la pace fra Israele e palestinesi

La matassa israelo-palestinese appare sempre più ingarbugliata.
L'ondata d'emozione seguita alla strage di Beit Hanoun, la mozione presentata (e respinta l'11 novembre per il veto Usa) al Consiglio di sicurezza dell'Onu per chiedere una commissione d'inchiesta internazionale sull'eccidio e le voci su un accordo a Ramallah tra Fatah e Hamas per un governo di unità nazionale, hanno richiamato l'attenzione dei media su Gaza e sulla situazione dei Territori, dopo un periodo di oblio.
Quale speranze concrete ci sono di una svolta positiva? Abbiamo chiesto a padre David Maria Jaeger, giurista e frate minore della Custodia di Terra Santa, di commentare gli sviluppi politici di questi ultimi giorni.

A Barco di Orzinuovi (Brescia) nasce<i> Selichot </i>
Brescia, 13/11/2006

A Barco di Orzinuovi (Brescia) nasce Selichot

In un piccolo borgo della provincia bresciana nasce un'associazione culturale che si prefigge di approfondire e diffondere le conoscenze sulla cultura e religiosità ebraica. Si chiama Selichot come un testo di spiritualità giudaica che proprio in queste terre venne stampato cinque secoli orsono da un tipografo ebreo del Rinascimento.

Siria, l’ecumenismo di Maria
Damasco, 06/11/2006

Siria, l’ecumenismo di Maria

Nostra Signora di Seidnayya e Nostra Signora di Soufanieh, in Siria, sono due santuari mariani molto diversi tra loro.
Il primo è uno dei più antichi e importanti luoghi di pellegrinaggio del Medio Oriente. Leggenda vuole che il monastero sia stato fondato nel VI secolo dall'imperatore Giustiniano. All'interno si venera un'icona della Vergine attribuita all'evangelista san Luca.
Il secondo è un santuario domestico posto nel cuore della capitale siriana, a due passi dalla Porta di Tommaso. Custodisce un'immagine di Maria che dal 27 settembre 1982 piange lacrime d'olio.
Entrambi gli spazi sacri sono però accomunati da un elemento importante: l'accorrere di fedeli cristiani d'ogni denominazione, che si riuniscono in preghiera in un ecumenismo di popolo che supera di slancio ogni barriera teologica.

Muri, cancelli e sbarramenti in Cisgiordania
Territori Palestinesi, 30/10/2006

Muri, cancelli e sbarramenti in Cisgiordania

In nome della sicurezza nazionale le forze armate israeliane continuano a imporre ai palestinesi, dentro i loro Territori, posti di blocchi e sbarramenti che producono pesanti ripercussioni negative sulla vita quotidiana e sono - a detta dei funzionari Onu - una delle cause primarie dell'emergenza umanitaria in atto. Un ufficio specializzato delle Nazioni Unite fa il punto sulla dislocazione degli ostacoli alla libertà di movimento fino al settembre 2006. Ve ne riassumiamo i punti salienti.

A piedi dalla Collina delle Croci al Santo Sepolcro
Gerusalemme, 26/10/2006

A piedi dalla Collina delle Croci al Santo Sepolcro

Dal sito ufficiale della Custodia di Terra Santa, riprendiamo e vi proponiamo integralmente questa intervista realizzata da padre Jerzy Kraj, superiore del convento di San Salvatore a Gerusalemme. Il religioso polacco ci mette a parte, ammirato, dell'avventura di un folto gruppo di cattolici lituani che nei mesi scorsi si sono messi in cammino a piedi verso il Santo Sepolcro. La loro storia nelle parole di uno degli organizzatori del pellegrinaggio, don Petras Volskis.

Che ne facciamo di questa città?
Gerusalemme, 23/10/2006

Che ne facciamo di questa città?

In Israele ne dibattono politici, urbanisti, uomini d'affari ed ecologisti di parte ebraica. Come trasformare Gerusalemme? L'occasione è offerta da un controverso piano di lottizzazione che prevede un nuovo complesso di 20 mila appartamenti a ovest della città, sulle pendici di colline ora ammantate di boschi.
Per taluni è una decisione ineluttabile, per altri una sciagura da evitare.
I favorevoli dicono che il nuovo progetto farà abbassare i prezzi delle case e incrementare il numero dei residenti ebrei. I contrari spiegano che solo una Gerusalemme (ebraica) più piccola potrà essere anche più forte e che già entro i suoi attuali confini è possibile costruire decine di migliaia di nuovi edifici, rialzando le sorti di una città che è tra le meno prospere del Paese.

Il pastore Kobia a Ehud Olmert: «Riconoscete Teofilo III»
Milano, 18/10/2006

Il pastore Kobia a Ehud Olmert: «Riconoscete Teofilo III»

Il patriarca greco ortodosso di Gerusalemme, Teofilo III, a oltre un anno dalla sua elezione non è ancora stato riconosciuto dal governo di Israele. La sua azione come capo di quella Chiesa locale incontra così notevoli intralci quando comporta ricadute di carattere civile e amministrativo in territorio israeliano. Il tempo passa e la situazione non si sblocca. Così è intervenuto anche il Consiglio ecumenico delle Chiese, con una ferma lettera di protesta del suo segretario generale, il pastore Samuel Kobia.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Calendario di Terra Santa 2022 (da tavolo)

Calendario di Terra Santa 2022 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico
Vite meravigliose
Paolo Martinelli

Vite meravigliose

Zuppe, balene e pecore smarrite
Marco Tibaldi

Zuppe, balene e pecore smarrite

Racconti di uomini, donne e cose dallo straordinario mondo della Bibbia