Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Attualità

Torino, 09/10/2006

ll futuro dei cristiani in Terra Santa? Questione di coscienza

Nostra intervista al patriarca latino di Gerusalemme, monsignor Michel Sabbah. Che parla dell'attualità in Israele e nei Territori palestinesi e la definisce come una situazione di stallo. La gente vuole pace e non la ottiene. Per questo molti emigrano e non solo tra i cristiani. Come Chiesa - dice Sabbah - continuiamo a ripetere che va rispettata la dignità di tutti gli uomini e che tutti hanno le loro colpe nel conflitto in corso. La Terra Santa continuerà ad essere casa per i cristiani che vi sono nati, se crescerà in loro la coscienza di avere una vocazione speciale a testimoniare il Vangelo di Gesù proprio nella terra in cui si è fatto carne.

Guerra e terrorismo non scoraggiano gli <i>olim</i>
Gerusalemme, 09/10/2006

Guerra e terrorismo non scoraggiano gli olim

Sono quelli che «fanno la salita» (aliya), cioè gli ebrei - o i loro famigliari più prossimi - che vivono in varie parti del mondo e a un certo punto piantano baracca e burattini e decidono di andare a vivere in Israele. Quello degli olim è un flusso che non si è mai esaurito negli ultimi decenni. Anche quest'anno sono decine di migliaia. Nonostante le minacce terroristiche e i conflitti latenti sempre pronti ad esplodere, come nel luglio scorso.

Una strada lunga un anno
Milano, 04/10/2006

Una strada lunga un anno

Il giorno di san Francesco d'Assisi di un anno fa, con l'uscita del primo numero della nuova serie di Eco di Terrasanta, iniziava la nuova avventura delle Edizioni Terra Santa, il centro editoriale della Custodia di Terra Santa in Italia.
Quello che si è compiuto è stato un anno di intenso lavoro, che ha prodotto anche il rilancio della rivista Terrasanta (fondata nel 1921 e dal gennaio 2006 pubblicata in Italia, attualmente diffusa in 10 mila copie) e alla nuova impresa del nostro sito Terrasanta.net. Editoriale.

Gaza. È buio pesto.
Milano, 03/10/2006

Gaza. È buio pesto.

Il buio è sceso sulla Striscia di Gaza. Da tre mesi a questa parte, in seguito a un bombardamento aereo israeliano, l'unica centrale elettrica è fuori uso e dal tramonto all'alba gli abitanti vivono nell'oscurità pressoché totale. E devono fare a meno di elettrodomestici e altre apparecchiature ancora più necessarie, come quelle degli ospedali. Vi riproponiamo alcune testimonianze raccolte da Caritas Jerusalem.

La festa di san Francesco d’Assisi nella terra di Gesù
Gerusalemme, 03/10/2006

La festa di san Francesco d’Assisi nella terra di Gesù

Si celebra domani in tutta la Chiesa la figura di san Francesco d'Assisi, fondatore dei francescani. Quando il santo morì, il 3 ottobre 1226, il suo Ordine contava già migliaia di frati. La Custodia di Terra Santa era stata creata nove anni prima e già alcuni frati erano venuti a Gerusalemme. San Francesco stesso vi avrebbe soggiornato nel 1219-1220. Ecco come si vivrà la festa del santo presso il convento di San Salvatore, «quartier generale» della Custodia.

Milano, 02/10/2006

Oltre i muri, sguardi di oggi e di ieri sulla Terra Santa

Apprezzamento del pubblico milanese dei cinefili per la rassegna Oltre i muri, conclusasi ieri. L'iniziativa ha offerto il meglio della recente produzione cinematografica di Israele e Palestina, oltre a opere «in tema» di produzione italiana e francese. La manifestazione si è proposta come un contributo al confronto, in un periodo nel quale sembrerebbe prevalere il pessimismo sulle sorti del dialogo e della pace in Medio Oriente, ed è invece ancora più necessario intensificare le occasioni d'incontro e conoscenza per poter superare i molti muri, fisici e psicologici, che dividono popoli e Paesi in quella parte del mondo.

Sabbah: «Israele ha più risorse e quindi più responsabilità»
Vicoforte (Cuneo), 02/10/2006

Sabbah: «Israele ha più risorse e quindi più responsabilità»

Giovedì 28 settembre il patriarca latino di Gerusalemme, Michel Sabbah, è stato ospite della diocesi di Mondovì (Cuneo) e ha incontrato un numeroso pubblico di persone interessate ad ascoltare le sue analisi sul presente e sul futuro della Terra Santa. Il vescovo ha previsto che in futuro la sua Chiesa parlerà ancora più lingue.
Sul versante politico il patriarca ha parlato della Striscia di Gaza, dove i palestinesi continuano a morire e a soffrire a causa delle incursioni israeliane. Prima di concludere, il vescovo ha rassicurato gli aspiranti pellegrini invitandoli a tornare presto in Terra Santa.


Pellegrini jacobei al Santo Sepolcro
Perugia, 29/09/2006

Pellegrini jacobei al Santo Sepolcro

La Confraternita di San Jacopo di Compostella compie quest'anno 25 anni di attività. Li celebra, tra l'altro, con un simbolico pellegrinaggio che inizia oggi da Perugia e porterà 28 suoi membri al Santo Sepolcro. Il sodalizio - che negli ultimi anni promuove anche il cammino lungo l'antica Via Francigena, verso Roma - collegherà così, idealmente, le tre antiche mete dei pellegrini cristiani: Santiago, Roma e Gerusalemme.

Andrea Riccardi: Gerusalemme, sorgente della nostra fede
Milano, 28/09/2006

Andrea Riccardi: Gerusalemme, sorgente della nostra fede

Riccardi, storico della Chiesa e fondatore della Comunità di Sant'Egidio, ci parla del suo legame spirituale con la Terra Santa.
«Misi piede a Gerusalemme per la prima volta un quarto di secolo fa. Nelle viuzze della città vecchia fui quasi sopraffatto dalla complessità storica di quei luoghi, i quali non erano solo rovine archeologiche, ma costituivano un filo, per quanto fragile, con un presente ancora vivo: quello della comunità cristiane di Terra Santa».
Stralci di una conversazione che spazia su confini più ampi, quelli dell'intero mondo, in cui Riccardi e Sant'Egidio si adoperano perché guerra e odii non siano percepiti come un «destino ineludibile», né, tantomeno, «sacralizzati» in nome di una qualsiasi religione.

Dame e cavalieri in veglia per la pace
Roma, 27/09/2006

Dame e cavalieri in veglia per la pace

Il prossimo 6 ottobre i membri dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro che risiedono in Italia centrale e Sardegna si riuniranno in preghiera. Vogliono accogliere così l'invito del Papa e chiederanno pace per il Medio Oriente alla Vergine Maria, che venerano come regina di Palestina e loro patrona. L'Ordine ha origini antichissime. Da metà Ottocento affianca e sostiene anche finanziariamente l'attività pastorale del patriarcato latino di Gerusalemme.

Il Papa ai musulmani: il dialogo è necessario per un mondo di pace
Castel Gandolfo (Roma), 25/09/2006

Il Papa ai musulmani: il dialogo è necessario per un mondo di pace

Questa mattina Benedetto XVI ha accolto nella sua residenza estiva i rappresentanti del mondo musulmano, tra cui 22 ambasciatori accreditati presso la Santa Sede. L'incontro è stato da lui voluto per rasserenare gli animi dopo le reazioni seguite alla sua lezione del 12 settembre all'università di Regensburg, in Baviera. Nel discorso di oggi, che vi proponiamo in versione integrale, ha affermato di voler consolidare quei rapporti di reciproca fiducia fattisi particolarmente intensi durante il pontificato di Giovanni Paolo II.

«Vogliamo costruire ponti di amicizia e comprensione»
Abu Dhabi, 24/09/2006

«Vogliamo costruire ponti di amicizia e comprensione»

Ricucire. È l'imperativo dopo le reazioni dei musulmani al discorso pronunciato da Benedetto XVI a Regensburg il 12 settembre scorso. Il Papa stesso, la diplomazia vaticana e molti vescovi di ogni parte del mondo sono impegnati a spiegare i sentimenti della Chiesa cattolica verso l'islam. Azione tanto più impellente in quei Paesi islamici in cui i cristiani sono un'infima minoranza. Un piccolo esempio del lavorìo in corso è il messaggio che il vicario apostolico d'Arabia, mons. Paul Hinder, indirizza ai credenti islamici dei Paesi del Golfo Persico in occasione del Ramadan. Ve lo proponiamo in traduzione integrale.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Il cantico della felicità
Khalil Gibran

Il cantico della felicità

Caleidoscopio sulla pace del cuore
Chiamati a libertà
Silvano Fausti

Chiamati a libertà

L'ultima parola di un profeta del nostro tempo
Guida letteraria del mondo

Guida letteraria del mondo

Pagine di viaggio dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il libro delle preghiere che guariscono

Il libro delle preghiere che guariscono

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture